Everest traccia (parte 2)

Con ogni nuovo giorno di tipi di traccia, sempre più abbagliante, eppure e non lascia alcun parole o lettere, o "Ohoven e sostanze avvelenamento" per esprimere qualsiasi emozione - solo la montagna più alta del mondo, e bruciore agli occhi, pieno di ammirazione reverente e inspiegabile fuoco nel mio petto ...

Everest traccia (parte 2)

Parte 2: Namche Bazaar - Gorak Shep

Monastero di Tengboche. scalatori morti Memorial. Yak e ghiacciai.

Everest traccia (parte 2)

Continuiamo il nostro cammino verso la dimora di neve eterna!

Dopo 2 giorni previsti per l'acclimatazione, una colazione leggera e tasse affrettate, il nostro gruppo ha passato verso osolok Tengboche. Anche se abbiamo potuto vedere da lontano, abbiamo dovuto andare tutto il giorno e solo la sera per arrivare ad essa.

Faccio riserve che il nostro gruppo era composto principalmente da fotografi professionisti, quindi il tempo del nostro viaggio allungato in proporzione al tempo speso per fotografare. Nessuno persino pensato di fare in fretta, la strada - uno, e ci stese come un enorme bruco in modo che la differenza tra andare in testa e la coda era quasi un'ora e mezza.

Proprio in questa fase del cammino quasi tutti in qualche modo cominciato a sentire gli effetti dell'altitudine, t. Per. Quel giorno abbiamo segnato netta salita 750 m.

Everest traccia (parte 2)

Contrariamente ai giorni precedenti, il tempo è migliorato notevolmente. E la prima metà della giornata era soleggiata e praticamente senza nuvole.

Everest traccia (parte 2)

Namche Bazaar era fuori dalla vista, e per il prossimo turno, abbiamo visto un gregge di capre di montagna, che ha sentito il rumore del turista, si affrettò fuori dalla vista.

Everest traccia (parte 2)

onde La strada zmeitsya sulle colline della valle, e ad ogni svolta c'è un nuovo paesaggio assoluto.

Everest traccia (parte 2)

Nell'Himalaya per il trasporto di carichi pesanti, cibo, kerosene e altri utensili utilizzati yak lavoro.

Questi potente creazione sono parte integrante di questi luoghi, aiutando la popolazione locale e ai turisti di trasportare carichi pesanti

Everest traccia (parte 2)

Il loro stupa commemorativo. Tenzing Norgay - la prima Sherpa, salito l'Everest con Edmund Hillary nel 1953.

Sullo sfondo - Lhotse (8516 m) - il 4 ° altezza di otto Mondiale

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

Quando siamo arrivati ​​in Tengboche già diventando buio e tutto intorno era immerso nelle nuvole. Abbiamo trascorso la notte in un lodge vicino al monastero. Non c'era elettricità, non c'è da parte di più della catena dell'Himalaya, e dopo un'attesa di 2 ore abbiamo finalmente una romantica cena a lume di candela

Dopo cena siamo tutti seduti intorno ad una stufa calda, che alimentato solo yachim letame e immerso in meditazione.

Scattare foto delle stelle, non siamo riusciti, t. Per. Village avvolto in una nuvola densa, che non ha nemmeno pensare a volare da nessuna parte. Da Tengboche - ottima vista della parte superiore di Ama Dablam, ma anche noi non visto a causa della nube stessa.

Everest traccia (parte 2)

Alzarsi prima dell'alba, siamo andati al servizio in l'attrazione principale di questa regione - un monastero buddista Tengboche.

E 'stato costruito solo all'inizio del 20 ° secolo, è sopravvissuto al terremoto e il fuoco, poi è stato ricostruito alla fine degli anni '90.

Monastero di Tengboche è citato in molti libri su Everest. Egli è anche noto per il fatto che qui ogni anno nel mese di ottobre e novembre, il festival di Mani Rimdu in Cha-am che ha commesso danze rituali con le maschere.

Sala Grande, e quasi tutto il territorio del monastero è letteralmente invaso da turisti, completamente respinti venire voglia di fotografare. un paio di carte lasciato fuori - questo è uno di loro con il gruppo. Dare le principali facchini, abbiamo fretta su, temendo che pioverà.

Everest traccia (parte 2)

la fatica fisica, aumentando il mal di testa e altri "problemi" associato stare negli altopiani sono fatti sentire. Sono stato "fortunato" ad essere nelle file dei "fortunati" che avevano un freddo e una temperatura letteralmente "strisciare" in pista a seguito di un paio di giorni.

Il modo migliore per prendere un raffreddore in montagna - è quello di fare una doccia! Non c'è assolutamente alcun modo per riscaldarsi dopo correttamente e secco, il risultato non mancherà di tenere per sé aspettare a lungo. Quindi, solo l'80% del nostro gruppo, se si considera che tutti sapevano circa i rischi.

resistere a volte l'abitudine di igiene ossessione, nonostante tutti gli avvertimenti, diventa impossibile. Gli altopiani sudorazione debole, odori quasi non si sentivano a causa del basso tasso di umidità. Locali igienici "frammentaria", ma cercare di lavare piena rari t. Per. Il lavaggio si ritiene che lo strato protettivo, la persona diventa vulnerabile a spiriti maligni.

Immediatamente in mente la storia dei tibetani, che vengono lavati una volta l'anno in un giorno astrologo appositamente regolato. Non può pretendere vero o finzione, ma probabilmente ho lavato via dopo uno strato protettivo.

Everest traccia (parte 2)

Un po 'distante da Tengboche, ci siamo imbattuti in scena.

Design moderno in Himalaya costruito con "mattoni" che sono manualmente vytosyvayut di pietre

Everest traccia (parte 2)

E poi delicatamente diffusa delle pareti di casa

Everest traccia (parte 2)

Il lavoro veramente incredibile

Everest traccia (parte 2)

C'è anche un muro, e la più lunga-manivol nella regione.

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

A volte i ponti sono formate vero sughero del popolo e yak

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

Sopra Tengboche in ogni villaggio c'è un negozio di alimentari, dove si possono trovare prodotti provenienti da ogni angolo del globo.

Attrezzatura, cibo e altre cose "inutili" maturano per i residenti locali, "ereditato" dalla spedizione, salendo il Monte Everest.

E 'interessante che ogni spedizione sull'Everest, ci vogliono circa 24 tonnellate Gear (!). Per la consegna di cui il "piano superiore" ci vogliono circa 600 facchini. Porters - è "portatori" che per una cifra modesta porteranno il vostro carico lungo tutto il percorso. Tutto ciò che rimane inutilizzato e inutile, dato in dono ai residenti locali. giacche alta tecnologia, bastoncini telescopici, utilizzate bombole di ossigeno, e così via. D.

A volte alberghi dispensa può vantare un magazzino delle sardine in scatola più esotici, lumache francese, pasta italiana, zuppa condensata russo, arabo formaggio fuso e altro ancora.

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

I locali sono tutti carichi sulla testa, del collo e della colonna vertebrale la costruzione di un modo speciale. Questo dà loro la possibilità di sollevare la gravità inimmaginabile

Everest traccia (parte 2)

Presto raggiunto i vasti pascoli di yak

Everest traccia (parte 2)

I yak si soffermano ad altitudini di 3500 m a 6000 m. Cuoio capelluto Spesso non permette loro di venire giù per il corso inferiore, t. K. Non sono adattate al clima caldo.

Curiosamente, gli yak di cui gli individui maschili, mentre le donne - Nakami.

Latte, che danno gli yak, usati per fare il formaggio delizioso, e il burro sono aggiunti al tè - aiuta a ambientarsi rapidamente per l'alta quota.

la lana di yak, che ha tagliato loro una volta l'anno, va alla produzione di prodotti di lana: coperte, calze, cappelli, maglioni, yak osso fatto numerosi gioielli: collane, bracciali, orecchini e così via.

Everest traccia (parte 2)

Ma da letame di questi animali qui formate tali dolci, secchi e la loro Stoke della stufa.

Gli abitanti del posto amano yak, che senza di loro la vita in Himalaya sarebbe difficile, e in alcune regioni e in tutti i - .. Impossible.

La legislazione protegge Nepal yak da viaggiatori "affamati".

voce di lettura di menu "Yak bistecca" - solo un nome formale di bistecca dalla carne del bufalo.

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

Avvicinandosi la fine di un altro giorno, quando abbiamo raggiunto il villaggio di Dingboche ad un'altitudine di 4360 metri. In questo giorno, ho finalmente esaurito la sua batteria e trascorso 2 notti a letto con la febbre. Avendo perso la salita a 5050 m di Nagarjuna, e lasciare a 3 di 3 litri thermos di tè caldo e una dozzina di pillole, ho ancora riuscito a superare la malattia e continuare il loro viaggio verso il tetto del mondo!

Everest traccia (parte 2)

La mattina presto nebbiosa del giorno successivo sul nostro modo siamo passati attraverso un insediamento stagionale di pastori yak. Nella foto in alto - la classica casa di pietra himalayana.

Everest traccia (parte 2)

Qui, in caso di nebbia dorassvetnom, si poteva vedere le sagome scure di yak stessi.

Everest traccia (parte 2)

La regione del Monte Everest in Himalaya - un luogo dove si possono trovare diversi ottomila, uno dei Makalu (8481 m) - il 5 ° più alto del mondo! Makalu è tradotto dal cinese significa "gigante nero". Questa parte superiore è a soli 22 chilometri a sud-est del Monte Everest

Everest traccia (parte 2)

Quando le cime delle montagne "si verificano" nubi, sembra che essi portano con sé non solo la massa di vapore acqueo, e un immagini fantasmagoriche. Come nella foto sopra: sembra un enorme roccia-pesce-balena che emerge dalle profondità del mare di nuvole, e aprì la bocca per ingoiare un piccolo stupa sulla cima di una collina ...

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

Mattina gocce di rugiada su erba come perle placer di diamante, in cui la luce del sole si riflette migliaia di diverse tonalità

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

La nostra prossima tappa in programma insediamento Lobuche (4910 m). La strada ad esso passa attraverso un piccolo passaggio Feriche (4270 m)

Everest traccia (parte 2)

Per dire "piccolo passo" - è una cosa, ma per superarla - è piuttosto un altro! Ogni passo è a tale altezza è data con difficoltà. Step - un respiro, passo - espirare

Everest traccia (parte 2)

Per il passaggio è un monumento ai alpinisti morti. Qui con un piccolo Chortens (pietra tumulo) e targhette, nella memoria dei dispersi e gli alpinisti morti.

Qui è eretto un tumulo in memoria degli alpinisti morti Scot Fisher nel 1996 e la sua tragica spedizione sull'Everest, che oltre ha ucciso altre 7 persone. Gli eventi che hanno avuto luogo durante la spedizione, di cui i libri dei suoi membri: "Climbing" Anatoly Bukreeva, "Into Thin Air" di Jon Krakauer, "hanno lasciato per morto" Beck Withers.

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

A breve dobreli a Lobuche (4910 m). In questo villaggio abbiamo tutto in una volta ad un maggiore o minore grado di mal di montagna. Il sonno era insopportabile, cioè. A. Non abbastanza ossigeno. Sdraiato nel letto, cuore che batte a ritmo accelerato, e ha dovuto fare un paio di respiri profondi per finalmente respirare! sensazione molto sgradevole di pressione e mal di testa sono mescolati, e in questo stato "delirante", abbiamo trascorso la notte

Everest traccia (parte 2)

Più all'alba "coraggiosi" è andato a girare il sorgere del sole. Sverzu foto - villaggio Lobuche e l'alba inizio.

Everest traccia (parte 2)

Va detto che, nonostante tutte le difficoltà e le privazioni in montagna, tutto è compensato dalla vista sulla natura circostante.

In cima alla foto seventhousander Pumori (7138). Nel linguaggio degli sherpa Pumori significa "figlia nubile", così gli scalatori si chiama la figlia di Everest.

Everest traccia (parte 2)

Anche un po 'e primi raggi del sole scivolato su cime bianche

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

Alba cambia radicalmente l'intero paesaggio. Top - Picco Taboche (6367 m) e Cholatse (6335 m)

Everest traccia (parte 2)

Lasciando Lobuche, ci siamo diretti verso la destinazione finale di Everest Trek - Gorak Shep

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

Pumori, illuminato dal sole

Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2) Everest traccia (parte 2)

Il percorso per Gorak Shep passa proprio attraverso i ghiacciai, questo rende i tratti più pericolosi della pista. ammasso roccioso glaciale potrebbe in qualsiasi momento collasso, sepolto tra le macerie dei suoi inseguitori negligenti. Bisogna essere estremamente attenti!

Proprio tra le nuvole nascondono Everest. Sulla sinistra si estende il ghiacciaio del Khumbu, che scende dal dell'Everest e dà il nome a tutta la regione. Nella foto sembra che il percorso di tutti, solo un mucchio di pietre.

Everest traccia (parte 2)

Nonostante il pericolo, la fatica e di essere nel nulla, ci siamo fermati per un periodo di riposo. Nella foto da sopra il picco nero - Kala Pattar (5643 m). Kala Pattar in Nepalese e hindi significa "pietra nera". Dalla sua sommità offre una vista mozzafiato su Everest e il ghiacciaio valle del Khumbu. Siamo in attesa per la prossima arrampicata notte su di esso.

Everest traccia (parte 2)

Per il prossimo turno, abbiamo ancora avuto modo di Gorak Shep (5164 m)

Gorak Shep è stato il campo base per gli scalatori nel 1952 la spedizione svedese dell'anno. Formalmente, è il campo base del monte Everest.

Ma oltre a lui, c'è un altro. Si tratta di un paio di tende, rotti direttamente sul ghiacciaio. Da inizierà una spedizione alla parte superiore del tesoro. Percorso Base Camp estende aree di ghiaccio pericolose, e si trova in 4 ore da Gorak Shep.

Abbastanza "cattivo gusto" e stanchi, abbiamo deciso di conservare la forza per la notte per salire Kala Pattar.

Abbiamo avuto la possibilità di incontrare l'alba in una posizione splendida e non potevamo mancare.