Regole di Vita Judi Dench

• Regole di Vita Judi Dench

Regole di Vita Judi Dench

devo ancora chiedere se mi hanno sparato qualche altro che i film di Bond.

In giro non troppi grandi ruoli per le donne. Date un'occhiata a ruoli femminili di Shakespeare aveva ben poco, e prendere in considerazione, siete molto fortunati se hai giocato almeno una. Ma ho giocato molto, e sono felice.

Credo che l'atteggiamento del fatto una minoranza assoluta, che ama il suo lavoro.

BEST Juliet - Questo è il nanosecondo quando si scopre che avete offerto.

Molte persone in qualche modo sicuro di essere in grado di giocare le donne solo il potere imbronciato.

"SKAYFOLL" è stata la mia ultima apparizione nel ruolo di M. Ma se io sono triste per questo? No. Io sono un realista e capire che io lavoro in questo MI-6, avrebbero da tempo mi ha dato dei calci di andare in pensione. Così ho appena andato splendidamente.

In un certo senso, ho avuto la Harvey Weinstein (produttore americano, che ha invitato Dench sul suo primo ruolo cinematografico), e sono grato a lui come chiunque altro. Una volta sono andato da lui e gli dissi: "Ho tatuato il tuo nome sul mio culo." Harvey si mise a ridere, ma era evidente che era confuso. E poi c'era una grande cena, che ha riunito i nostri amici. Poco prima dell'inizio ho chiesto al mio makeup artist di scrivere a me sul mio culo "Harvey", e qui, nel bel mezzo della cena, mi alzo e dico: "ho davvero fatta!" E gli mostrò. Mai più non ho visto un tale confuso Harvey, e, ad essere onesti, io farò di tutto per garantire che non ha mai dimenticato. Durante la guerra, abbiamo vissuto nello Yorkshire. C'erano cinque, e mi è stato - molto piccolo - spesso mandato a comprare tessere alimentari. Ma era facile portare a casa ciò che è stato poi pubblicato: per esempio, un uovo e un pizzico di tè.

Quando avevo cinque anni, al mattino della scuola, ho immaginato una lumaca. Sembra che questo è stato il mio primo ruolo. Io indossavo un abito marrone e collant, e suo padre modellato per me una ciotola enorme, con la quale sono stato strisciare su e giù per il palco. Mi ricordo quando sono entrato nella sala, i miei genitori, per qualche ragione mi alzai, e qualcuno mi gridò: "Sì, ti siedi, siedi!" Questo è stato il mio primo critico.

Michael (interpretato da Michael Williams, l'ex marito Dench per 30 anni), siamo stati introdotti amici generali, e fino alla sua morte, siamo stati insieme. Aveva un grande senso dell'umorismo - sembra importante che ci dovrebbe essere un uomo. Ma sai cosa penso? Se non avessimo sposati, saremmo ancora rimasti migliori amici. Questa sensazione, credo, è il segreto di un matrimonio felice.

Sono molto facile rimanere fuori dalla competizione. Non ci sono un sacco di donne della mia età che continuano ad agire.

Mi è stato recentemente dichiarato un orgoglio nazionale della Gran Bretagna - e sai una cosa? Mi sono sentito subito inutile cosa polverosa, in piedi su uno scaffale di una vecchia credenza.

Un anno fa ho ascoltato l'intervista radio con una donna che ha compiuto 105 anni. Quando hanno annunciato che, mi aspettavo di sentire una voce tremante debole, ma la sua voce era ferma e bella. Ha detto: "Mi sono reso conto di una cosa: non si può fermare con l'età. Non potrò mai smettere di fare quello che faccio perché so che non potrò mai avere la possibilità di tornare a qualcosa di nuovo. " Ogni giorno cerco di imparare qualcosa di nuovo e quindi, come tutti quelli "fai a sapere che." Così si sa, per esempio, che il nome era Michel Nostradamus? Sembra pazzesco, vero?

Sono ancora in grado di qualcosa di nuovo. Ad esempio, questo ginocchio. E 'il mio veramente nuovo - titanio. In qualche modo, quando si cammina molto rapidamente riscalda, e se ottengo le mani fredde, ho appena li mise sul ginocchio - il gioco è fatto.

Io vivo in un piccolo villaggio tra Kent, Sussex e Surrey. A volte mia figlia viene a visitare con suo nipote, ma la maggior parte della vecchia casa sono sola - con il suo cane, due gatti e un pesce rosso iperattiva, che si sforza costantemente di saltare fuori l'acquario e ho letteralmente soffiato nella doppia vita. Il suo nome è Lazzaro - beh, sai.

Non ho detto addio al palcoscenico. Voglio giocare la donna afgana che impara a camminare su una corda tesa, e nell'ultimo atto si trasforma in un drago. Ma dove si trova, questo gioco?

Forse un giorno sarò di nuovo nelle sale - ma come un fantasma. Questo è molto shakespeariano.

ATTORI non dicono mai quello che la passeggiata pub.