12 tratti della mentalità russa, in cui ti riconosci

• 12 tratti della mentalità russa, in cui si riconoscono da soli

Offre l'attenzione dei lettori un articolo molto interessante. E 'Nikolai Kozlov, dottore in psicologia, descrive le caratteristiche della mentalità russa, che è impossibile non trovare se stessi in, ed i connazionali.

In generale, la mentalità - questa è la prevalente schemi, gli stereotipi e modelli di pensiero. Russi - non necessariamente russo. Una sola persona può essere orgoglioso del fatto che egli "Cosacco", "Bashkir" o "Ebreo" all'interno della Russia, ma al di fuori di tutti i russi (passati e presenti) è tradizionalmente chiamato (a prescindere dalla provenienza) russo. Per fare questo, non v'è ragione: in genere tutti hanno somiglianze nella loro mentalità e di comportamento.

12 tratti della mentalità russa, in cui ti riconosci

I russi possono essere orgogliosi, abbiamo un paese grande e forte, abbiamo persone di talento e letteratura profonda, in tal modo che sappiamo, e le loro debolezze. Se vogliamo ottenere una migliore - dobbiamo sapere loro.

Quindi, diamo un'occhiata a noi stessi dall'esterno, vale a dire, da una ricerca rigorosamente scientifica. Essi rilevano che i ricercatori cultura come le caratteristiche specifiche della mentalità russa?

1. La collegialità, il primato del generale sul personale: "Siamo tutti il ​​suo," abbiamo tutte le cose in comune, e "ciò che la gente dirà" Cattolicità trasforma il concetto di privacy e la mancanza di ogni possibilità di nonna di un vicino di intervenire e dare tutto quello che pensa i vestiti, buone maniere e l'educazione dei vostri figli.

Dal concetto stesso di opera di "pubblico", "collettivo" che non sono in Occidente. "Il parere del gruppo", "non può essere separato dal collettivo", "che cosa dirà la gente?" - collegialità nella sua forma più pura. D'altra parte, vi dirà se siete attaccare un'etichetta, pizzo slegato, schizzato pantaloni o una borsa strappata di generi alimentari. E anche - le luci lampeggiavano sulla strada per avvertire del traffico, e salvarli dalla pena. 2. Il desiderio di vivere nella verità. Il termine "verità" si trova spesso nelle fonti antiche, è lo stato di diritto, sulla base del quale giudicare (da qui l'espressione "diritto di giudicare" o "giudice di giustizia" che è oggettivo, fiera). Fonti codificazione - diritto consuetudinario, giurisprudenza del principe, così come gli standard presi in prestito da fonti affidabili - sopra tutte le Sacre Scritture.

Al di fuori della cultura russa, spesso si riferisce al rispetto della legge, le regole della decenza e l'adesione a precetti religiosi. Nella mentalità orientale di non dire la verità, in Cina è importante vivere secondo i precetti lasciati da Confucio.

3. Nella scelta tra la ragione e provando un senso di russo scegliere: Sincerità e gentilezza. La mentalità russa "opportunismo" è quasi sinonimo di self-serving, il comportamento egoista e in disgrazia, come qualcosa di "americano". L'uomo medio russo in strada è difficile immaginare che si possa ragionevolmente e consapevolmente agire non solo per noi stessi ma per qualcuno azioni così altruista identificate con l'azione "dal cuore", sulla base di sentimenti, senza testa.

Russo - avversione per la disciplina e l'ordine, la vita dell'anima e l'umore, sbalzi d'umore di pace, il perdono e l'umiltà alla rivolta spietata alla distruzione totale - e viceversa. mentalità russa vive la maggior parte dei modelli femminili: un senso di morbidezza, di perdono, di piangere e reagire furiosamente per le conseguenze di una tale strategia di vita.

4. Determinazione della negatività: la maggior parte dei russi spesso si vedono gli svantaggi, non dignità. All'estero, se la persona in strada ha toccato accidentalmente un'altra persona, il modello di qualsiasi reazione: "Mi dispiace", le scuse e un sorriso. Essi sono cresciuti. E 'triste che in Russia tali modelli - più negativo, allora si può sentire "Beh, sei, dove si guarda?", E qualcosa di più drastico. I russi sono ben consapevoli che un tale malinconia, nonostante il fatto che questa parola non può essere tradotto in altre lingue europee. Per le strade non abbiamo deciso di sorridere, di guardare in faccia gli altri, si incontrano indecenti e iniziare a parlare. 5. Un sorriso in comunicazione russo non è un attributo obbligatorio cortesia. In Occidente, la gente più sorridente, più si dimostra di cortesia. Il tradizionale priorità comunicazione Russo - domanda sincerità. Sorriso al russo privata mostra la posizione dell'altra persona, che ovviamente non si applica a tutti. Pertanto, se una persona non sta sorridendo dal cuore, che provoca il rifiuto.

È possibile chiedere aiuto - molto probabilmente di aiuto. Normalmente mendicare - e una sigaretta, e denaro. L'uomo con la costante buon umore sospetto - sia malato, o insincere. Qualcuno che sorrisi amichevoli di solito ad altri - se non uno straniero, naturalmente, un sicofante. Naturalmente, insincere. Egli dice: "Sì", concorda - ipocrita. Perché francamente il popolo russo non necessariamente d'accordo e sostengono. In generale, la vera sincerità - questo è quando il tappeto! Fu allora - un uomo credere!

6. L'amore a controversie. La comunicazione russa occupano tradizionalmente un posto importante controversie. Uomo russo ama discutere su una varietà di questioni, sia private e condivise. L'amore per le controversie su questioni filosofiche, globali - caratteristica importante del comportamento comunicativo russa.

Il popolo russo sono spesso interessati alla vertenza, non come un mezzo per trovare la verità, ma come un esercizio mentale come una forma di emotivo, comunicazione sincera con l'altro. È per questo che la cultura comunicativa russa di discutere così spesso perdere il filo della controversia, facilmente allontanandosi dal tema originale.

E 'la volontà assolutamente insolito al compromesso, o per assicurare che l'altra parte di salvare la faccia. Senza compromessi, conflitti si manifesta in modo molto chiaro: il nostro uomo a disagio, se non dosporil, non è riuscito a dimostrare il loro caso. "Come per dirla come insegnante di inglese," Russian sostengono sempre per vincere ". D'altra parte, la caratteristica di "non-conflitto", piuttosto, è un tono di disapprovazione come "spina dorsale", "senza principi". 7. Uomo russo vive di fede nella bontà, che un tempo è disceso dal cielo (o superiore) sul lungo sofferente terra russa: "Benvenuti necessariamente vincere il male, ma poi, un giorno." Tuttavia, la sua posizione personale - irresponsabile: "Porteremo la verità a qualcuno, ma non me personalmente. Farò tutto quello che posso e non voglio fare ". Il nemico principale del popolo russo per ultimi secoli è considerato lo stato in servire-punitiva di classe.

8. Il principio di "non mettere fuori". La mentalità atteggiamento sprezzante russo verso la politica e la democrazia come forma di struttura politica in cui l'autorità fonte e l'attività supervisore serve il popolo. Caratterizzato dalla convinzione che le persone realmente da nessuna parte risolvono nulla e la democrazia - questa è una menzogna e ipocrisia. Allo stesso tempo, la tolleranza e l'abitudine di mentire e l'ipocrisia del suo potere a causa della convinzione che non è possibile altrimenti.

9. L'abitudine di rubare, la corruzione e l'inganno. La convinzione che rubare ovunque e tutto, e il modo onesto per guadagnare un sacco di soldi è impossibile. Il principio - "non rubare - non vive." Alessandro I: "In Russia, un tale furto, ho paura di andare dal dentista - Sedersi su una sedia, e rubare la mascella ..." Dahl: "Il popolo russo non hanno paura della croce, e ha paura del pestello."

In questo caso, per i russi è caratterizzata da una protesta relativa a una punizione: la punizione per violazioni minori - è male, come la microcriminalità, è necessario - "Addio!", E quando questo sfondo che la gente si abitua le leggi non vengono rispettati e da violazioni minori sono trasferiti alla grande - allora il popolo russo sarà un lungo sospiro, fino a quando arrabbiato e saccheggiato. 10. scaturisce dal paragrafo precedente, una caratteristica della mentalità russa - l'amore per omaggi. Pellicole devono scaricare via torrent, pagare per i programmi su licenza - zapadlo sogno è gioia piramide Leni Golubkov MMM. Le nostre storie raffigurano personaggi che si trovano sulla stufa e alla fine ricevono il regno, e la regina sexy. Ivan il Matto non è forte etica del lavoro e l'ingegno, quando farà di tutto per Pike, Sivka-Burke, Humpbacked Cavallo e altri lupi, pesce e Firebird.

11. La preoccupazione per il valore della salute non è uno sport - è strano, malato - OK, ma assolutamente non ha permesso di gettare i poveri, compresi quelli considerati moralmente inaccettabile lasciare coloro che non si preoccupano della loro salute e di conseguenza è diventata di fatto una valida impotente. Donna cerca ricco e di successo, e amare i poveri e gli ammalati. "Come avrebbe potuto senza di me?" - da qui il co-dipendenza come norma di vita.

12. Luogo di umanesimo che ha avuto pietà. Se l'umanesimo accoglie la cura di un uomo che mette su un libero, sviluppato, uomo forte piedistallo, poi peccato dirige cura di feriti e pazienti. Secondo le statistiche, Mail.ru e VTsIOM, aiutano adulti in popolarità stand al quinto posto dopo la cura per i bambini, gli anziani, gli animali ei mezzi di questioni ambientali. Le persone più dispiaciuto per i cani che la gente, della gente di un senso di compassione è più importante per sostenere i bambini non vitali, non gli adulti che potrebbero ancora vivere e lavorare.

Nei commenti a questo articolo, qualcuno è d'accordo con una simile ritratto di qualcuno che accusa l'autore di russofobia. No, l'autore ama la Russia, e credere in essa, per molti decenni impegnati in di sensibilizzazione e attività educative per il loro paese. Non ci sono nemici qui e non hanno bisogno di cercare per loro, la nostra sfida è un altro: vale a dire, a pensare a come alziamo il nostro paese e crescita dei bambini - i nostri nuovi cittadini. Chi l'Autore: Nikolai Kozlov, dottore in psicologia, professore, Rettore dell'Università degli Studi di Psicologia Applicata, il fondatore del sito "Psihologos".