Bambino dispettoso del destino, da un povero 17 anni la vedova, la duchessa all'imperatrice russa

• bambino dispettoso del destino, da un povero 17 anni la vedova, la duchessa alla imperatrice di Russia

Anna Ivanovna - uno dei più giovani nella storia dei governanti della Russia, che, naturalmente, a causa della loro età e istruzione non ha molto senso nel governo. Vedovo a 17 anni, è diventata la duchessa di Curlandia, e più tardi, nel 1730, divenne l'imperatrice autocratico. Un amante del lusso e una vita oziosa, ha fatto la storia come la natura ventosa e lontano.

Bambino dispettoso del destino, da un povero 17 anni la vedova, la duchessa all'imperatrice russa Bambino dispettoso del destino, da un povero 17 anni la vedova, la duchessa all'imperatrice russa

Louis Caravaque, Ritratto dell'imperatrice Anna Ivanovna, 1730

Anna Ivanovna era la nipote di Pietro I. Il suo rapporto con la madre si è evoluta difficile, forse è per questo subì il destino di essere sposata con Federico Guglielmo, Duca di Ducato di Curlandia e Semigallia. Tuttavia, dopo la cerimonia di nozze giovane marito visse per un breve periodo di tempo, è morto tre mesi più tardi, dopo che non raggiunge i festeggiamenti tumultuosi di San Pietroburgo nel suo patrimonio. Dopo la morte improvvisa della legittima autorità della Curlandia passò nelle mani di Anna Ivanovna, e lei non ha preso l'priminula opportunità.

Bambino dispettoso del destino, da un povero 17 anni la vedova, la duchessa all'imperatrice russa

Johann Heinrich Wedekind Ritratto Anna Ioannovna

Bambino dispettoso del destino, da un povero 17 anni la vedova, la duchessa all'imperatrice russa

Ivan Sokolov, Anna Ivanovna, incisione, 1740

Sembrerebbe che il destino, e così è stato abbastanza favorevole al giovane duchessa, ma non vi era destinata futuro ancora più luminoso. Tornando alla Russia ha avuto luogo nel 1730, dopo la morte di Paolo II ha rotto una seria lotta per il trono. La candidatura di Anna Ivanovna assaporare un membro del Consiglio Supremo, perché potrebbe facilmente portare. Inizialmente, si è deciso di ammetterla al trono nelle condizioni di cosiddetta "standard", un insieme di leggi che limitano notevolmente la sua attività politica. Dopo l'adesione al trono di Anna Ivanovna ha abolito la "condizione" ed è diventato un Imperatrice pieno. A questo proposito, il giuramento militare Anna due volte.

Bambino dispettoso del destino, da un povero 17 anni la vedova, la duchessa all'imperatrice russa

Anna condizione strappo

Anna Ivanovna era al potere per 10 anni. Durante questo tempo, poco è stato fatto per la sua iniziativa, molte decisioni vengono prese sotto l'influenza del suo favorito - Ernst Biron, un nobile della Curlandia. L'unica cosa che davvero affascinato Anna - questo festival. Imperatrice non ha risparmiato denaro per l'intrattenimento, si circondano di giullari e cortigiani, che sono stati costretti a intrattenere i teste coronate.

Bambino dispettoso del destino, da un povero 17 anni la vedova, la duchessa all'imperatrice russa

Valery Jacobi Jesters alla corte dell'imperatrice Anna Ivanovna, 1872

L'apoteosi era il regno di giullari Empress nozze, costoso e grande evento che Anna ha iniziato una per il divertimento. Per questo matrimonio sui suoi ordini erano di costruire un palazzo di ghiaccio, sculture di ghiaccio decorati. Sposi ha iniziato i suoi giullari - 30-year-old Kalmyk Avdotia Buzheninova (nome la sua ricompensa Imperatrice della dipendenza nazionale piatti di carne) e retrocesso al giullari nobile Mikhail Kvasnikov (vero cognome Golicyn). Venendo da una famiglia nobile caduto in disgrazia per aver sostituito la religione volontariamente sposando un cattolico.

Bambino dispettoso del destino, da un povero 17 anni la vedova, la duchessa all'imperatrice russa

Valery Jacobi, Ice House, 1878

Per matrimonio finto Anna ha ordinato di inviare alla moglie all'estero Golitsyn, e restituito al vero apostata, in base alla loro comprensione, la fede. Per la cerimonia, dagli angoli più remoti dell'impero russo sono stati scritti da rappresentanti di varie nazionalità (circa 300 persone). Dopo la cerimonia di nozze, Anna ha ordinato di inviare il giovane nel loro appartamento di ghiaccio per la prima notte di nozze. pagliacci Unhappy erano destinati a congelare in un letto di ghiaccio prima dell'alba al freddo -40. Fortunatamente, entrambi sono sopravvissuti.

Bambino dispettoso del destino, da un povero 17 anni la vedova, la duchessa all'imperatrice russa

Il ritratto dell'imperatrice Anna Ivanovna

Durante il regno di Anna Ivanovna non era stato segnato da significative riforme, ma la sua iniziativa è stata cast "Tsar Bell", la più grande campana al mondo che può essere visto oggi al Cremlino.