Artisti russi che hanno perso la vista

E 'impossibile immaginare come la gente possa sopravvivere alla perdita della vista. Vedere il mondo in tutta la sua diversità, per poi immergersi nel buio totale, si tratta di un vero e proprio dramma. E se l'artista perde di vista? Immediatamente ha perso l'opportunità di vedere non solo, ma anche per creare. Tuttavia, nelle belle arti di storia molti esempi di come gli artisti sono passati attraverso prove simili. Tra gli artisti che hanno perso la vista, molti artisti ben noti.

Artisti russi che hanno perso la vista

Dmitry Levitsky

Artisti russi che hanno perso la vista

L'artista nel XVIII secolo, è considerato uno dei migliori ritrattisti, ma comunque era un favorito dell'imperatrice Caterina la Grande. Ritratti avevano ordinato quasi tutti i membri della famiglia reale, non dietro di loro rappresentanti di altre famiglie nobili. Creato dall'artista galleria di ritratti di personaggi della cultura e dell'arte era unico, ritratti dei suoi eroi differivano vivacità e calore. La fioritura della popolarità di Dmitry Levitsky è venuto nel 1770-1780 di, ma alla fine del XVIII secolo, l'artista cominciò a dimenticare.

Nel 1807, l'artista ancora una volta si ha annunciato, questa volta come insegnante dell'Accademia delle Arti. Il suo ultimo film, ha scritto nel 1812, forse tutti gli anni successivi, ha vissuto nel buio. Su questi ultimi anni Dmitry Levitsky piccola vita è noto, solo dopo aver lasciato vedova dell'artista ha scritto una petizione al Accademia per assistenza nelle 600 rubli, che ha dovuto per il funerale. Egli ha descritto in una lettera e una situazione finanziaria molto disastrosa a causa di una prolungata coniuge malattia. Aiuto che non ha aspettato, ma messo in vendita la pittura Dmitry Levitsky, "Giovanni il Battista".

Michael Wrobel

Artisti russi che hanno perso la vista

maestro insuperato, che potrebbe lavorare con quasi qualsiasi tecnica, purtroppo, troppo in fretta dedito alla vita bohemien. Conosceva le delizie di un amore non corrisposto, non esitate a cercare conforto nelle splendide rappresentanti del mestiere più antico.

E 'improbabile che se un artista di talento pensava alle conseguenze di tale "comfort". Ha anche avuto un effetto, quando Mikhail Vrubel aveva appena 42 anni. A quel punto, l'artista è riuscito a conquistare il cuore di Nadezhda Zabela, è diventato il suo sposo legale. La malattia inizia con una forte emicrania, e più tardi divenne un disturbo mentale grave maestro manifesto. La diagnosi di "paralisi incurabile" causata da infezione sifilitica, ha messo psichiatra Vladimir Bechterew.

Gli ultimi 8 anni della sua vita molte volte con vari gradi di successo sono stati sottoposti a trattamento in ospedali psichiatrici. Avendo la riabilitazione, ha di nuovo preso il pennello, ma nel 1906 Mikhail Vrubel cieco a causa di atrofia del nervo ottico. Nel 1910 ha deciso di ritirare volontariamente dalla vita, consapevolmente guadagnando polmonite. Aprì la finestra spalancata nella più grave gelo e ore di inattività di fronte a lei. Mikhail Vrubel non era in aprile 1910.

Costantino Korovin

Artisti russi che hanno perso la vista

La notevole pittore e disegnatore teatro Konstantin Korovin era presente vivace. Non ha mai piegato sotto i colpi del destino. Anche in Francia, dove la moglie era malata di tubercolosi, il figlio Alex cercava di regolare i conti con la vita, e la situazione finanziaria della famiglia era terribile, lasciò cadere le sue mani. Ha trascorso un sacco di tempo con il figlio, dicendogli della sua vita. L'artista era già 70 anni quando la cecità lo ha costretto a lasciare una cosa che preferisco. Ma Konstantin Korovin ha scoperto un nuovo talento: è diventato uno scrittore, e Alexis dettato le sue memorie. Quando le memorie dell'artista sono stati pubblicati, molti critici hanno notato che il dono dello scrittore Konstantin Korovin talento non meno artistico.

Un attacco di cuore nel 1939 ha causato la morte di un artista e scrittore.

Yakovlev Vladimir

Artisti russi che hanno perso la vista

Ha ricevuto l'educazione artistica, ma è stato in grado di riflettere sulla tela delle emozioni umane in tutta la loro diversità. Vladimir Yakovlev, in 16 anni ha praticamente smesso di vedere le loro foto e ha scritto più di intuitivo, il più vicino al viso lama. Si è generalmente caratterizzato da cattive condizioni di salute, non riusciva nemmeno a finire la scuola superiore a causa di malattia endocrina. Insieme con i disturbi fisici dell'artista ha perseguito e anche la malattia mentale. Era un giovane sul conto da uno psichiatra a causa della schizofrenia.

Gli ultimi anni della sua vita, Vladimir Yakovlev è stato trattato in ospedale psichiatrico, e con il supporto di un fondo creato appositamente per l'artista nei primi anni 1990 ha avuto un intervento sugli occhi presso l'istituto Svyatoslav Fedorov. Il loro ritorno la vista quasi nessun impatto sullo stile della scrittura master. Vladimir Yakovlev morto nel 1998 senza lasciare la clinica.

Timur Novikov

Artisti russi che hanno perso la vista

Un artista e un ribelle Timur Novikov si distingueva non solo per il suo talento, ma anche una visione molto particolare del mondo in generale e dell'arte in particolare. Ha iniziato a dipingere durante i suoi anni di scuola nel cerchio per il disegno nella Camera dei Pionieri, è stato ispirato dalla bellezza del Grande Nord, ha organizzato una mostra del tutto particolare. L'artista è riuscito a passare dal avant-garde e il primitivismo alla pittura classica, diventato un concerti di design di famosi musicisti a lavorare nel cinema come artista e attore, di organizzare diversi gruppi, aperto appartamento galleria, e anche l'Accademia delle Arti. Non è per nulla chiamato un'era uomo-rivoluzionaria e le belle arti. Timur Novikov nel 1997 ha subito una grave malattia a causa della quale non vedono più. Ma che non ha fatto l'artista ad abbandonare il lavoro. Fino alla fine della sua vita ha dipinto e organizzato mostre d'arte. Egli è piaciuta soprattutto di scioccare il pubblico, facendo finta che tratta le persone, tenendo il suo occhio di vetro.

L'artista è morto nel 2002 a causa di una polmonite.