La storia di "poli" di Haiti

Poli - uno dei popoli più dispersi sulla terra. Le loro comunità si trovano letteralmente in tutti i continenti (tranne l'Antartide, ovviamente) e, per di più - nei luoghi più inaspettati. Per esempio, uno dei più famosi diaspora polacca per duecento anni, vive ad Haiti. La stessa isola dove, secondo la leggenda, ha ucciso tutti i bianchi e li proibì mai a stabilirsi di nuovo.

La storia di

La maggior parte della rivoluzione haitiana ei ribelli eterni dalla Polonia

Il futuro di Haiti, e poi - parte dell'isola di Santo Domingo sotto il controllo della Francia, è stato uno dei più redditizi delle colonie francesi. E 'noto che lei era ancora un'altra circostanza: gli schiavi di Santo Domingo non si rimargina. Costantemente dovuto fornire nuovi. La durata media della vita di uno schiavo dopo si trovò nella piantagione, era da due a quattro anni.

Tuttavia, la maggior parte della rivoluzione haitiana non è accaduto così. Ha organizzato un mulatto, e che il caso non è stato fino al schiavi neri. Essi sono incoraggiati dalla rivoluzione francese, hanno richiesto un pareggiare pienamente i loro diritti con la popolazione bianca, tra cui il diritto di indossare una spada. Improvvisamente, la soppressione della rivolta si trasformò in mulatto rivolta generale degli schiavi, e la Francia letteralmente Lost Island.

La storia di

All'inizio degli schiavi ribelli e mulatti liberi di Haiti uccisi solo rappresentanti delle autorità.

La soppressione della ribellione, Napoleone, non voler essere lasciato senza una preziosa fonte di reddito quali, ha gettato un po 'di forza, e tra loro - i 5200 legionari polacchi. Il fatto che un gran numero di poli al fianco di Napoleone dopo la Polonia è stata suddivisa tra la Prussia, Austria e Russia, l'Ungheria; Napoleone appuntato le speranze per il restauro della integrità del paese, anche sotto il dominio dei francesi. Così lato Bonaparte combattuto molti polacchi. Ironia della sorte, il fondatore delle legioni polacche, Jan Dombrowski, dopo lunghi anni di lotta, ha accettato di prestare giuramento alla corona russa e prendere l'ufficio nel Regno di Polonia, una parte della Polonia che ha avuto modo di Russia. Nel frattempo migliaia di polacchi, che ha guidato fino a se stessi, o sono stati uccisi in battaglie per l'imperatore alieno, o semplicemente capita di essere senza una casa, e ancora di più, senza toplenkoy posizione con un buon salario in rubli russi.

La storia di

Jan Henryk Dabrowski, a differenza di molti dei legionari polacchi sopravvissuti.

Tagliare Bianco

Pali in Haiti effettivamente utilizzati come carne da cannone. Non meno della metà sono morti molto rapidamente da malattie tropicali e pesante, il clima insolitamente caldo. Molti sono caduti nelle mani dei ribelli neri, e, come gli altri europei delle truppe napoleoniche, brutalmente torturati: tagliare le orecchie, lingua, pelle pelati vivi. Con urla nella notte gli europei gelò il sangue nelle vene.

E 'stato per il fatto che l'Europa è tornata solo circa trecento polacchi. Ma non tutti che non ha restituito sono stati uccisi in Haiti. Circa duecento polacchi disertato volontariamente ai ribelli, dicendo che sono - gli amici di ogni libertà.

Questo non è stato fatto per ricordare quando ha parlato dei risultati della rivoluzione. Secondo la leggenda comuni, ha vinto gli haitiani hanno ucciso tutti gli europei sull'isola. Ex schiavi in ​​realtà messo in scena un genocidio, un enorme massacro - è un massacro, perché nello stesso maniero ucciso il francese senza un solo proiettile a un altro non ha sentito i colpi e corse. Americani Tuttavia, questo massacro non è stato toccato, tedeschi e polacchi si schierò con i ribelli. Hanno lasciato in vita più a diversi sacerdoti e medici popolari.

La storia di

Ma il francese non ha risparmiato né i bambini, né le donne, né vecchi, "tutto quello che hai nutrito con il nostro sangue". Dopo il massacro di Haiti imperatore autoproclamato ha chiesto di "tagliare fuori la bandiera bianca", e per ragioni di odio verso il bianco francese. La scena dove il resto della bandiera rosso e blu striscia francese di graffette nella nuova striscione nero Haitiano, anche raffigurata su una delle banconote haitiani.

Immediatamente abbiamo adottato leggi che nessun bianco non poteva contenere la terra ad Haiti, tranne i tedeschi ei polacchi - l'isola è stata una grande comunità tedesca, che non ha mai utilizzato il lavoro degli schiavi, ei suoi abitanti haitiani riconosciuto a sufficienza, la "loro", e polacchi hanno guadagnato in comune con diritti di afro-americani, partecipando alla lotta per l'indipendenza.

La storia di

Jacques-Jacques Dessalines, il primo imperatore di Haiti, limita i diritti di bianchi ad Haiti. A parte i polacchi ei tedeschi.

I figli di black-Dame

Poli inizialmente presero delle mogli tra il mulatto, ma in seguito è ancora in gran parte sposati all'interno della loro comunità - forse a causa del pregiudizio di haitiani nere agli europei che, nonostante il fatto che i polacchi hanno dichiarato "negri d'Europa", è stato per lungo tempo. Dal momento che la lingua nella famiglia di solito mantiene una donna, anche il primogenito generazione di polacchi ha parlato in creolo.

È interessante notare che la parte degli haitiani simpatia icona fissato indossato con i nuovi arrivati ​​dalla Polonia: la Madonna di Czestochowa. Lei è noto per essere su questa immagine Santa Maria dipinta in bianco e feriti, con le cicatrici su una guancia. Il colore della pelle e il dramma di un'immagine è molto corrotti haitiani, e nel corso del tempo, "Utero Boska Czestochowa" sono entrati nel pantheon delle dee locali di nome Erzulie Dantor.

La storia di

Erzuli Dantor.

Erzulie Dantor protegge le donne, tra cui proteggerli da abusi e ogni forma di violenza, i bambini e le persone LGBT. Fare cicatrici nuova storia è apparso sul suo volto - li ha in una lotta con la sorella, che ha respinto il marito della dea.

comunità polacca esiste a questo giorno. Anche se agli occhi degli europei, i suoi rappresentanti cercano spesso come "più nero" haitiani sono sicuri i polacchi chiamano la loro "bianco" e considerano loro di essere molto accattivante aspetto. Stessa cosa con la comunità tedesca di Haiti. Un po 'più tardi, Haiti è stata formata comunità araba, e alla fine del XIX secolo cercato di vivere e gli ebrei - ma gli arabi insieme con gli haitiani nero fatto un grande massacro, e gli ebrei dovette fuggire.

La storia di

Una ragazza da parte della comunità polacca di Haiti.