7 geek dall'URSS

• 7 geek dell'URSS

La scuola sovietica era considerato uno dei migliori. Dove avete la possibilità di sviluppare i tecnici molteplici e, e le scienze umane. geek sovietici fece scalpore in tutto il mondo.

7 geek dall'URSS 7 geek dall'URSS

Lev Landau

Parenti familiarmente chiamato il grande fisico - Daunka. Soprattutto divertente a causa del fatto che Landau era un bambino prodigio. All'età di 14 anni, si è laureato dalla High School e si iscrive allo stesso tempo da due docenti di Baku State University - Fisica e Matematica e Fisica. A 18 anni, ha pubblicato il suo primo articolo scientifico, diventando uno studente laureato freelance presso l'Istituto Fisico-Tecnico Leningrado, e all'età di 21 anni è andato in libertà vigilata a Niels Bohr.

Con l'età adulta il talento non aveva sperperato. La sua eredità è ampia, le opere sono diventate dei classici e frasi - aforismi. Landau si faceva chiamare intellettuali proletari. Nel 1962 ha ricevuto il Premio Nobel per la fisica, che è stato consegnato a lui, nonostante il protocollo, in una stanza d'ospedale, dove si trovò dopo un incidente d'auto.

7 geek dall'URSS

Alexander Dvorak

"Pronunciata tendenza verso le scienze naturali, e la memoria straordinaria," il ragazzo ha sottolineato tutti gli insegnanti: Alexander padronanza del programma della scuola di due anni per l'anno. Già all'età di 12 anni ha lasciato la scuola ed è diventato uno studente di meccanica e matematica Facoltà dell'Università di Kiev. Non inferiore a capacità di Alexander e sua sorella Tatiana - 13 anni, entrò nel mekhmat. Ora è conosciuto come il destino della eccezionale adolescente Alexandra Dvorak.

7 geek dall'URSS

Ilya Frolov (raffigurato Ilya Frolov non mostrato)

Elias è stato il più giovane studente presso l'Università Kujbysev nel 1970. A quel tempo aveva 14 anni. Di tutti gli studenti, ha ricevuto solo una multa su tutti gli esami. Al momento del ricovero, era già familiarità con matematica superiore. Ma ben presto perde tra gli altri studenti.

7 geek dall'URSS

Costantino Slavin

Costantino genio si manifesta in giovane età: è andato a scuola prima, ha studiato in un programma accelerato e ha preferito prendere esami esterni. Si è laureato presso la scuola fin da 12 anni ed è entrato nella Azerbaijan State Medical Institute, che si è conclusa anche in modo accelerato.

Dopo Konstantin Slavin trasferisce a Mosca, dove è stato impegnato in attività scientifiche e ha lavorato in parallelo presso l'Ospedale Botkin. Dopo il crollo dell'Unione Sovietica, è stato invitato negli Stati Uniti. Ora è a capo del russo-American Medical Association e ha continuato con successo la sua carriera in medicina.

7 geek dall'URSS 7 geek dall'URSS

Sasha Putrya

Sasha ha iniziato a dipingere in tre anni, e durante la sua breve vita è riuscito a creare più di duemila dipinti. Delle 11 anni della sua vita ha lottato con sei leucemia. "Quando sarò grande grande, sicuro di diventare un artista, ed io mi avvicinerò dalla mattina alla sera. Anche di notte, "- ha detto Sasha Putrya essendo abbastanza piccola. Ha dipinto paesaggi, ritratti, animali.

"Sono rimasto letteralmente sbalordito da una delle prime opere di Sasha, che, purtroppo, non è sopravvissuto - ha ricordato il padre di un piccolo artista. - Una volta che abbiamo letto le memorie di amici Puskin al Liceo, e sanno quello che chiamavano tra di loro grilli. Sasha è una risata, e ha disegnato il poeta in veste di grillo in quindici minuti. Sono rimasto scioccato. Questa somiglianza! Che una qualsiasi istituzione non insegnano ". Sasha Putrya morì nel 1989. Le sue opere hanno discusso finora, e anche tenuto le sue mostre personali.

7 geek dall'URSS

Gata Kamskii

"Questo talento mai visto dal Kasparov!" - scritto su giornali Gata Kamsky sovietici. Giovane giocatore di scacchi è diventato il più giovane maestro. A quel tempo aveva 16 anni.

Gata Kamsky dall'infanzia davanti a loro coetanei - in due anni, ha imparato a leggere. Nel 1989, la famiglia degli scacchi si trasferì in America. La carriera di prodigio è salito, fino a perdere la partita con il famoso Anatoly Karpov. Dopo di che Gata Kamsky lasciato a scacchi, ha ricevuto la sua laurea in legge e ha aperto il proprio studio. Tornò a scacchi solo nel 2004.

Gata Kamsky ora vive in Russia e scuola di scacchi per bambini sorvegliati.

Savelii Kosenko (nella foto a sinistra)

In due anni Savely Kosenko imparato a leggere alle sette era un programma sul computer, nei 10 anni ha scritto un libro di testo. All'età di 11 anni, il bambino prodigio diventato la matricola del collegio tecnico Mosca e arrivato al Book of Records Ginnecsa. Ora vive in Canada.

In un'intervista con diverse edizioni parla Savely sulle difficoltà incontrate durante l'infanzia: a molestie compagni di classe e gli insegnanti, la mancanza di amici e di altri problemi.