I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

Sabbie del Sahara per secoli assorbiti gli animali, le persone e intere città. È il più grande deserto del mondo, e quelli che erano stati abbastanza imprudente perdersi sulle sue pianure infinite di sabbia sono stati persi per sempre. E 'noto che nel mondo antico armate hanno cercato di attraversare il deserto, dopo di che sono nessun altro ha mai visto. Solo ora, con l'aiuto della tecnologia moderna, la gente sta cominciando a comprendere i misteri del Sahara, che ha accumulato un numero sorprendente.

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

1. Perso fortezza

ricercatori

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

I satelliti hanno permesso di guardare sotto la corona di foresta vergine di spessore e penetrano nel cuore dei deserti più inospitali - e tutto questo senza nemmeno alzarsi dalla poltrona. Nel 2010, i satelliti hanno scoperto i resti di oltre 100 fortezze appartenenti agli antichi persone "Garamanti" in Libia. La zona era piuttosto ben mappata durante l'esplorazione di petrolio (quando i rappresentanti delle compagnie petrolifere erano alla ricerca di un posto di perforare pozzi), in modo da archeologi sono stati in grado di eseguire la scansione delle immagini satellitari per la presenza dei tratti caratteristici delle pareti.

In seguito, i ricercatori sono stati in grado di confermare personalmente che le strutture erano davvero costruiti Garamanti, anche se la spedizione ha dovuto essere abbandonato a causa della rivoluzione in Libia (il rovesciamento di Muammar Gheddafi). Durante il periodo di massimo splendore di Garamanti (circa il secondo secolo aC al VII secolo aC) il territorio in cui vivevano, era già incredibilmente a secco. Per coltivare la terra, hanno costruito canali sotterranei, che fornisce acqua agli antichi corpi idrici. Quando queste fonti d'acqua sono seccati, i campi seccati, e sepolto sotto la sabbia Sahara resti di rocche e villaggi.

2. meteoriti e crateri

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

La Terra è sempre stato sottoposto a bombardamento meteoriti dallo spazio esterno. La maggior parte di loro sono innocui bruciati in atmosfera, senza lasciare nulla ma strisce di luce nel cielo. Altri hanno raggiunto la strada e fornito un effetto davvero devastante. Dal momento che la maggior parte di questi incidenti è accaduto in un lontano passato, i crateri lasciati da un meteorite, spesso ignorati perché l'erosione o la crescita delle piante li nasconde. Tuttavia, nei deserti possono ancora vedere le "cicatrici" degli scioperi, "visitatori provenienti dallo spazio."

Ad esempio, Kamil cratere di 45 metri nella zona sud-occidentale, l'Egitto - il luogo dello schianto di un meteorite di ferro circa 5.000 anni fa. Kamil intorno al cratere sono stati trovati sparsi sui frammenti di sabbia del meteorite in sé, un colpo terribile in frantumi a terra. E non è una singola scoperta. Quasi un quinto di tutti i meteoriti scoperti è stato trovato nel Sahara. Solo la neve dell'Antartide sono più "fertile" negli antichi meteoriti.

3. deserto libico vetro

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

Anche quando i resti di meteoriti e loro crateri sono scomparsi migliaia di anni più tardi, altri possono rimanere tracce di collisioni cosmiche. Circa 29 milioni di anni fa un meteorite cadde a terra, e allo stesso tempo liberando energia sufficiente a fondere una vasta area abbastanza del deserto libico, trasformando la sabbia in fogli di vetro verde sottile. Il cratere lasciato da questa esplosione non è stata ancora trovata, ma c'è ancora un sacco di vetro nel deserto, che si verifica anche in luoghi molto inaspettati.

Quando Howard Carter aprì la tomba di Tutankhamon, ha scoperto tra i tesori ingioiellate pettorina appartenente al faraone morto. Nel suo centro uno scarabeo sacro è stato costruito, scolpito in vetro verde. Probabilmente, gli egiziani avevano alcuna idea circa l'origine del vetro, che hanno usato, ma, curiosamente, è stato trovato un altro artefatto fatto dalla altro materiale. Uno dei pugnali nella tomba è stato fatto da ferro meteorico.

4. Pietre Nabta

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

Ovunque ci sia acqua nel deserto intorno c'è sempre la vita. Quando la gente viveva nei pressi di Playa Nabta nel sud dell'Egitto, 9000-6000 anni fa, l'area è stata sottoposta a inondazioni annuali, che ha portato il lago si è formato. tribù neolitiche venuto a questo luogo per nutrire e abbeverare gli animali. Queste persone non solo è sopravvissuto lì, ma hanno anche sviluppato una cultura unica di sacrificio. Gli archeologi hanno trovato resti di mucche, pecore e capre nella sepoltura rituale. Circa 6.000 anni fa, la gente in Nabta installati grandi blocchi di pietra in un cerchio.

Gli scienziati ritengono che questo cerchio di pietre di Stonehenge è più vecchio di 1000 anni, è il più antico strutture astronomiche noti. Fino a quando il dibattito su ciò che indica il nome, questo circolo, ma un ricercatore sostiene che coincide con la posizione della cintura di Orione, come è stato visto 6000 anni fa, è ancora in corso.

5. Il flusso perso

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

Il Sahara non è sempre lì. Come il clima è cambiato nel corso di milioni di anni, la sabbia al confine sono cambiati. Gli scienziati sono alla ricerca di prove dell'esistenza di acqua su Marte in tempi antichi, hanno rivolto la loro attenzione alla storia del Sahara. Gli studi hanno dimostrato che una volta scorreva il fiume dal Sahara allo spartiacque del 12 ° più grande al mondo. sono stati osservati Resti del fiume in Mauritania, quando il canyon sottomarino al largo della costa, che è stato rotto dal fiume è stato scoperto.

Anche in inaspettato sedimenti posti fiume. Infine ha confermato la presenza del fiume perduto, chiamato Tamanrasett, via satellite. I ricercatori continuano a cercare ulteriori informazioni sul serbatoio, che può aver prosciugato solo 5.000 anni fa.

Kit 6.

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

Non solo il fiume è scomparso sotto le sabbie del Sahara. Per un tempo molto lungo quello che un tempo era un oceano, è stato uno dei luoghi più aridi della Terra. Il Wadi Al-Hitane in Egitto, è possibile trovare le prove di lunga scomparso Tethys Ocean. Questo luogo è conosciuto come la Valle balena, è uno dei posti migliori per individuare i fossili di balena. Quando gli antenati delle balene moderne sono morti in mare 37 milioni di anni fa, ed i loro corpi erano coperti da uno spesso strato di sedimenti. Quando la crosta è aumentato, il loro ex casa trasformata in terra. Oggi, i paleontologi che studiano gli scheletri di 15 metri di lunghezza, così come i soggetti con i quali le balene vivono nel mare. Accanto alle ossa denti di balena sono molto grandi squali sono stati trovati.

Rex Mahimozavr 7.

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

Il mare è sempre stata la patria di mostri. Circa 120 milioni di anni fa, 9 metri di lunghezza coccodrillo machimosaurus rex vissuto in quello che oggi è il deserto del Sahara. Mahimozavr Rex - la più grande delle crocs vissuto nell'oceano. La zona dove una volta viveva questo rettile era probabilmente un grande laguna, che si estende fino alla Tetide. Ci Mahimozavr caccia tartarughe marine e pesci.

Probabilmente, questo rettile anche divorato i corpi delle creature più grandi. Può sembrare paradossale che molti la vita del mare è stato trovato nel Sahara, ma in realtà ci paleontologi fare tante scoperte proprio perché il deserto è estremamente inospitale per tutti gli esseri viventi. Dato che non ci sono piante e del suolo, gli scienziati possono trovare spesso scoperte sorprendenti proprio sotto i vostri piedi.

8. Spinosauro

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

Sempre in tema di scoperte marittime fatte nel deserto, vale la pena ricordare Spinosaurus - i più grandi dinosauri carnivori mai scoperto dagli scienziati. Chi ha vissuto 95 milioni di anni fa, Spinosaurus (aka Spinosaurus aegyptiacus) ha registrato una crescita di circa 7 metri e una lunghezza di 16 metri, che è superiore a quella del più famoso Tyrannosaurus rex. Spinosaurus non era affatto simile al suo rivale più noto. Aveva una grande "vela" delle ossa che spuntano dalla schiena, e una serie di altri "strumenti", che ha messo gli scienziati in una situazione di stallo. Oggi si ritiene che lo Spinosaurus - l'unica nota di dinosauro semi-acquatica. Dal momento che l'osso originariamente scoperto Spinosaurus sono stati distrutti durante la seconda guerra mondiale, ma nel 2014 in Marocco sono stati in grado di rilevare altri tipi di fossili e i ricercatori sono stati finalmente in grado di esplorare la Spinosaurus. Alcune delle prove che indicano che lo Spinosaurus vissuto in parte in acqua, - le sue lunghe, piedi piatti erano ben adattati per il canottaggio, e le sue narici erano situati in alto sul viso, così il dinosauro riusciva a respirare, anche se la maggior parte dell'acqua. Sicuramente la stragrande vista della vela si avvicina sul dorso, suggerendo gli abitanti di antichi mari intorno allo stesso orrore come la pinna di squalo oggi.

9. The Fighter seconda guerra mondiale Curtiss P-40 Kittyhawk

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

28 Giugno 1942 il sergente Dennis Copping ha volato l'aereo danneggiato Kittyhawk P-40 sulla base britannica nel deserto per la riparazione. Da qualche parte in mezzo alla strada è scomparso. Solo nel 2012 sono stati trovati i resti del velivolo quando petroliere inciampato su di loro. L'aereo è rimasto in gran parte intatta, ed è stato portato al Museo di El Alamein, che è stato restaurato. È interessante notare che nessuna traccia di Dennis cappetta sono stati trovati. Il suo destino - un altro mistero, che mantiene il Sahara.

10. Gobero Scheletri

I segreti del deserto del Sahara, che ha aperto gli scienziati moderni

Paolo Sereno ha già capito in questa lista, dato che era parte della squadra che ha trovato i fossili nel 2012 Spinosaurus. Fu durante uno dei suoi viaggi per ossa di dinosauro, trovò per caso il più grande cimitero di umano nel Sahara. Gobero sito in Niger è stata abitata per circa 10.000 anni fa, e una volta che buyala vegetazione lussureggiante. Resti di pesci, coccodrilli e altri animali mescolati con ossa umane. Molte delle scoperte di appena spuntava dalla sabbia. In due anni, lo scavo stato trovato a circa 200 sepolture umane di due periodi separati di habitat separati da più di 1000 anni. Queste tracce lasciate Kiffiyskaya Tenerianskaya e cultura. Ornamenti fatti di ossa e punte di freccia di ossa sono stati trovati vicino gli arpioni, che sono stati utilizzati per la caccia nelle acque vicine. Molte delle tombe erano molto insolito. Un uomo è stato sepolto con la testa, mettere in una pentola, e l'altra riposato resti di un guscio di tartaruga. Forse non sapremo mai esattamente come queste persone vivevano e morivano. Zucchero non vuole svelare tutti i loro segreti.