Americano vuole congelare la sua famiglia a "salire" in futuro

• L'americano vuole congelare la sua famiglia a "salire" in futuro

Un residente del Wisconsin Dennis Kowalski vuole stare con la sua famiglia - la moglie e tre figli - congelato dopo la morte in azoto liquido. Kowalski, un paramedico e presidente dell'Istituto della crionica, ritiene che sia in grado di dare alla sua famiglia una "seconda possibilità di vita."

Americano vuole congelare la sua famiglia a Americano vuole congelare la sua famiglia a

Crionica conserva il corpo umano a basse temperature, al fine di "rivivere" lui in futuro. Il processo inizia immediatamente dopo la morte. Il suo corpo è stato raffreddato in un bagno di ghiaccio, e poi trasportato alla sede dell'Istituto crionica nel Michigan, che si trova in una camera speciale. Questo servizio costa 28 mila dollari. L'azienda dispone di 160 negozi corpi umani e 100 corpi di animali domestici.

Tuttavia, questo processo è molto controverso. Molti esperti dicono che è improbabile che una persona sarà in grado di tornare alla vita dopo essere congelati. Ma Dennis non fa paura.

Americano vuole congelare la sua famiglia a Americano vuole congelare la sua famiglia a Americano vuole congelare la sua famiglia a

"Ho sentito parlare di crionica, quando era ancora un adolescente. Ho pensato che fosse molto interessante. Molti anni dopo ho firmato per essa. E 'successo 20 anni fa. Ora mia moglie e tre figli, anche, di fatto, e sono parte del consiglio di amministrazione dell'Istituto della crionica. Naturalmente, tutti capiamo che il risultato non è garantito. Ma noi non sappiamo cosa accadrà in futuro. Qualcosa che era impossibile in passato, è ora possibile", - dice Dennis.

Americano vuole congelare la sua famiglia a

crionica Adepts dicono guadagnare tempo al fine di attendere che gli scienziati impareranno a "resuscitare" il popolo.

"Pensiamo ad esso come un viaggio in ambulanza all'ospedale del futuro. E credo che questo ospedale sarà. Centinaia di aziende stanno già conducendo ricerche che ci aiuterà. Questa donazione del corpo alla scienza. "