Lesbiche celebrità sovietici

L'uomo, a differenza di altri, hanno spesso un momento difficile - la società si riferisce raramente alle caratteristiche di uno sconosciuto con calma. Immaginate omosessuali avuto in Unione Sovietica, dove c'era l'accusa di gay ... Orientamento molte persone di talento dell'URSS era la causa delle loro tragedie.

Rudolph Nureev

1938 - 1993

Lesbiche celebrità sovietici

Il grande ballerino, danza classica leggenda era insopportabile per comunicare. Ma a causa del talento e, soprattutto, la forza di volontà ha perdonato personaggio antipatico. Tuttavia, il balletto genio governo sovietico irritava, e così che cosa esattamente non poteva perdonare, è l'orientamento sessuale. Mentre Touring troupe del Kirov (Mariinsky) Teatro nella sorveglianza Parigi KGB è stato inviato per Nureyev, che ha confermato che "Rudolph Hamitovich nonostante i colloqui di prevenzione, si incontra con gli omosessuali." Dopo il concerto di Parigi troupe stava volando a Londra, ma Nureyev è stato detto di tornare in Unione Sovietica - con l'accusa di parlare al Cremlino. Naturalmente, la ballerina si rese conto che a casa in attesa per lui non è una standing ovation, e aveva ragione: Nureyev è stato condannato in contumacia a reclusione con la confisca dei beni. L'aeroporto di Parigi due ore prima della partenza Nureyev ha fatto la mitica "salto verso la libertà", dopo aver sfuggito dalla scorta e letteralmente cadde nelle mani della polizia francese. Più tardi questo salto Nureyev sconfitto con successo nelle loro parti.

In Europa, in attesa Nureyev '32 vita libera: ha fatto un giro, dando 300 spettacoli l'anno, ha vinto i tifosi, più ricco - e amato. Nureyev attribuito comunicazione con Yves Saint-Laurent, l'attore Anthony Perkins (anche morto di AIDS), ballerini e conduttori. Ignari della loro diagnosi Nureyev iniziato nel 1984, e allo stesso tempo ha superato il test del sangue. HIV è stata confermata, la diagnosi ha rivelato la presenza del virus nel sangue per diversi anni. Poi la malattia era nota a pochissimi: il ballerino ha iniziato immediatamente il trattamento e non prendere farmaci sperimentali, ma anno dopo anno, ha continuato a svanire. Nureyev ballato fino a che non è stata abbastanza forte, ma le apparenze sono sempre più gli esausto che non poteva non notare la critica pungente. Negli ultimi anni della sua vita ha lavorato come direttore d'orchestra. Nureyev muore a Parigi il 6 gennaio 1993.

George Millyar

1903-1993

Lesbiche celebrità sovietici

"Tutte le forze del male della nostra Cinématographe" - il cosiddetto attore stesso. Spesso nei dipinti Millyar giocato più ruoli. Ad esempio, in "Vassilissa la Bella", e ha giocato il suo vecchio padre, e Baba Yaga, e il "Regno degli Specchi Crooked" - cerimonie imperativi e regina!

George Millyar, nata de Milieu, è nato in una famiglia di aristocratici - ingegnere francese Franz de Milieu ed erede Elizabeth Irkutsk oro Zhuravlevoj, vedova, quando George aveva tre anni. Il ragazzo è stato portato da governanti, ha studiato musica e lingue. Millyar fluente in tedesco e francese, ma non pubblicizzare durante l'era sovietica esso. Nel 1917, lui e sua madre ha lasciato senza mezzi, il loro appartamento di Mosca trasformato in un comune, mettendo in evidenza la famiglia di una stanza, e la casa a Gelendzhik, dove è cresciuto artista selezionato. Dopo la scuola, George ha cambiato nome Milieu, in modo da non causare troppe domande, e tornò a Gelendzhik, dove ha trascorso la sua infanzia. Ci ha fatto il suo debutto sul palcoscenico di un modo molto inaspettato: proprietà uomo seduto in un teatro, una volta convinto la dirigenza per permettergli di sostituire l'attrice in difficoltà giocando Cenerentola! Millyar ha iniziato a lavorare sul palco, dopo essersi trasferito a Mosca nel teatro. Majakovskij ha cominciato fare un provino per il ruolo nel film e alla fine ha iniziato a lavorare con Rowe nelle sue fiabe, che ha portato l'artista fama. Così Millyar continuò a vivere con la madre in una comune e non cominciare romanzi. Intorno alla mancanza di privacy, l'attore è andato a varie voci. Alcuni scrivono fuori sul pregiudizio giovani a causa del tradimento della sua prima moglie, altri hanno detto che non è interessato a Millyar matrimonio, dal momento che sapeva che non poteva avere figli. Naturalmente, l'attore è attribuito anche agli uomini e l'amore. Di conseguenza, Millyar sposato in 65 anni - al suo vicino in un appartamento comunale, che era in rapporti amichevoli per molti anni. Fino alla fine della moglie mantenuto rapporti cordiali.

Yuri Bogatirov

1947 -1989

Lesbiche celebrità sovietici

La negazione della natura di sé ha portato il famoso attore alla depressione e, come risultato di alcolismo. Artista, secondo i suoi amici e colleghi, legato con gli uomini, ma è disturbato solo Bogatyrev, che è estremamente sensibile alla funzione. lavoro di successo nel cinema - "a casa tra estranei", "Partitura incompiuta per pianola meccanica", "Due Capitani", "nativo" - ha fatto Bogatyrev felice. L'attore era sola, si sentiva il risentimento acutamente, ha lottato con la sua natura gentile. Come risultato della guerra con se stessa è conclusa con una sconfitta. La dipendenza da alcol in associazione con antidepressivi ha causato un attacco di cuore - proprio Bogatyrev è morto a 41.

Sergey Parajanov

1924 - 1990

Lesbiche celebrità sovietici

Il regista sovietico famoso era bisessuale: Parajanov è stato sposato due volte, ma non ha negato i rapporti con gli uomini. In questo caso, il direttore delle sue donne amava sinceramente e teneramente, e la seconda moglie sostenuto Parajanov durante la sua prigionia. Nel 1974, è stato condannato sotto l'articolo "sodomia" e tenuto in prigione per 4 anni. Quattro anni da incubo in cui la disperazione e l'orrore della prigione hanno tentato il suicidio. Articolo carcerato Parajanov non gli ha lasciato una possibilità nella zona: l'amministratore è stato umiliato e torturato i detenuti, le autorità fame e costretti a un duro lavoro. In conclusione Parajanov diabete malato. Per tutto questo tempo il regista è supportato attivamente i suoi famosi colleghi e amici: Andrej Tarkovskij, Lilya Brik, Yuri Nikulin, Jean-Luc Godard, Federico Fellini, Luchino Visconti, Roberto Rossellini, Michelangelo Antonioni, Bernardo Bertolucci, Robert De Niro, John Updike, Irving Stone . Dopo il suo rilascio, il regista non è stato permesso di vivere a Mosca, Kiev, Leningrado e Yerevan così Parajanov è tornato a Tbilisi, dove è nato e cresciuto.

Gennady Bortnikov

1939 - 2007

Lesbiche celebrità sovietici

E 'noto che nella metà degli anni '60 durante le rappresentazioni teatrali a Parigi Bortnikov comunicati è lontano coreografia di Serge Lifar, amante Sergei Dyagileva patrono. colleghi attore preoccupati che questo rapporto può influenzare la carriera Bortnikov a casa, ma non ha mai dato un motivo per discutere la sua vita personale - ha vissuto tranquillamente e modestamente. Anche se in un ambiente teatrale, le voci circolate che uno studente per amore a Bortnikov suicidio del suo compagno di classe.