Black Crows - un simbolo della Torre

• I corvi neri - un simbolo della Torre

Corvi neri - forse non solo uno dei migliori leggende, ma anche un importante simbolo della moderna torre. Nel XVII secolo, il re Carlo II ha emesso un decreto in base al quale il castello devono costantemente essere sei corvi. Seguire questa è stata una speciale corvi guardiano, le cui responsabilità incluso il contenuto completo degli uccelli. Questa tradizione è ancora viva a questo giorno. E per una buona ragione.

Black Crows - un simbolo della Torre

Nel 1666, a Londra guai è venuto - ci fu il grande incendio di Londra. Tre giorni di fuoco parte centrale della città era coperto. L'incendio ha distrutto quasi tutti gli edifici residenziali all'interno delle antiche mura della città romana.

Black Crows - un simbolo della Torre

Il grande incendio di Londra nel 1666.

Il fuoco ha quasi raggiunto il palazzo del re Carlo II, proprio a Westminster. Ma nonostante il fatto che la vita del re minacciato grande pericolo, ha lasciato il palazzo di persone ispirate a Londra per combattere il fuoco. E il miracolo è accaduto: il fuoco è stato interrotto e il castello di Whitehall è rimasta intatta.

Le rovine bruciate della città accorrevano a migliaia di maiali, gatti e corvi selvatici - a Londra, caos completo governato. Pertanto, il re chiamò di sterminare tutti gli animali selvatici in città per salvare la città da malattie che potrebbero diffondersi a una velocità non inferiore a quello appena finito un incendio.

Black Crows - un simbolo della Torre

Crow Torre di Londra.

Tuttavia, l'astrologo reale ha reso l'avvertenza importante che il regno potrebbe cadere, quando non ci saranno uccisi Ultima Corvo. monarca pragmatico ascoltato questa previsione e ha ordinato di lasciare 6 corvi morti sui suoi ordini sono stati collocati nella Torre.

Black Crows - un simbolo della Torre

Tower, visto dal Tamigi.

Forse questa è solo una leggenda, ma fino ad oggi vivere nella Torre di Londra corvi, che sono considerati parte della famiglia reale. Gli uccelli hanno una dieta rigorosa - che mangiano 170 grammi di carne cruda al giorno, e utilizzare un becchime a secco, intriso di sangue.

Black Crows - un simbolo della Torre

Chris Skayf, il Ranger corrente e custode dei corvi.

A proposito, oggi, in aggiunta alle sei corvi "obbligatori" nella Torre di vita e di una "riserva". Crows vivono letteralmente in termini reali, come molte persone oggi credono che senza questi uccelli impero cadrà. Questi uccelli realtà vivono nel palazzo, e per lui la carica dei servi. Ravens sono mantenuti a spese del pubblico, e tutto ciò che è richiesto di loro, è di volta in volta essere fornite al pubblico.

Black Crows - un simbolo della Torre

Il corvo sul prato vicino alla Torre.

Durante la seconda guerra mondiale i bombardamenti di Londra ha sperimentato solo uno dei corvi, così il primo ministro Winston Churchill diede un ordine speciale per ripristinare il numero di uccelli. Dal momento che i corvi sono stati ufficialmente iscritti nelle file del Regio Esercito, anche se vale la pena notare che essi sono "retrocessi" per il comportamento inaccettabile.

Black Crows - un simbolo della Torre

Uno dei feed corvi Beefeater.

Questi aiutanti straordinarie Crown certamente sono gli uccelli più viziati del paese. Prendersi cura di loro Custode corvi speciali, che viene selezionato dai 38 membri della Protezione cerimoniale yomenskoy Torre, noto anche come "Beefeaters". Nessuno, tranne loro, gli uccelli non può essere affrontato.

Black Crows - un simbolo della Torre

Sei corvi della Torre.

Nel 1987, un programma speciale per il numero di corvi poderzhaniyu popolazione è stato lanciato nel Regno Unito. Dal 2013 vive a Torre 8 di questi uccelli: 6 "core" di corvi, 1 "di riserva" e un altro "studente". Uccello chiamato Merlin, Hugin, Munin, Giubileo, Port Erin, Rocky e Grip (per conto del corvo manuale di Charles Dickens).

Crows oggi - una delle principali attrazioni della Torre. Essi tagliate le remiganti, ma che sono liberi di muoversi sul territorio della fortezza. Ravens sono in grado di parlare e di imitare i suoni.