Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

Nel mondo ci sono tante storie, racconti e miti sulle varie creature insolite e misteriose, che è considerato essere fittizi. Ma stiamo facendo bene? Siamo un cento per cento sicuro che nel mondo ci sono molti misteri che ancora non sono stati in grado di svelare l'uomo, quindi perché diverso storie di sirene, goblin, demoni, e così via - è solo una favola?

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

Così, nell'ultima parte dell'articolo abbiamo iniziato a raccontarvi le creature umanoidi marini che sono noti nel folklore di un popolo. Oggi continueremo a dirvi leggende più interessanti e divertenti di abitanti del mare.

e il pesce rana pescatrice Vescovo

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

In Danimarca, Polonia e molti marinai hanno detto che nelle acque del mare, hanno visto un pesce strano e orribile dal volto umano. A capo di questa creatura apparsa cresta affilata che assomiglia mitra vescovile (proprio perché è a differenza di pesce ed è stato chiamato "vescovo"), e il corpo di questa creatura, come se coperto da un mantello. La maggior parte di queste voci di pesce sono l'° anno 1500. E 'stato un momento in cui i biologi non hanno abbastanza strumenti per la ricerca potrebbe includere un semplice balena mare per esseri extraterrestri, in assenza di una certa conoscenza nel loro campo.

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

Essere conosciuta come rana pescatrice e il Vescovo sono somiglianze tra di loro. Secondo una storia, un giorno i pescatori catturati nelle loro reti coda di rospo, ed erano così convinti che si trovano ad affrontare un vero e proprio pesce-vescovo che ha iniziato ad esprimere un desiderio o di pregare nella speranza di ottenere la strana remissione pesce mistico desiderato o chiedere dei loro peccati. Naturalmente, tutto quanto sopra dal pesce non hanno ricevuto. Sarebbe, per usare un eufemismo, strano se il pesce lascia improvvisamente andare i peccati degli uomini.

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

Nel nostro tempo, c'è un tipo di pesce, che è ancora indicato vescovo. A Coda di rospo enorme bocca, che è pieno di denti aguzzi, e c'è qualcosa di simile a un linguaggio umano. Essi hanno anche gli occhi nella parte anteriore della testa, che appare come un volto umano.

Ipupiara

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

Ipupiara - un leggendario sudamericano mostro marino, il cui corpo è interamente ricoperto di pelo folto, e la sua faccia crescere i baffi molto lunghi e spessi. E 'noto che Ipupiara amava uccidere i marinai al largo della costa del Brasile. Viene amava mangiare l'umana, e in particolare i bulbi oculari, le dita e dei piedi, capezzoli e genitali. Nel 1500, l'anno i marinai hanno affermato che avevano ucciso un mostro marino, accoltellato nel suo pugnale stomaco.

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

Il cadavere Ipupiara è stata venduta a un medico danese ricco di nome Thomas Bartolini. Ha esaminato il corpo della creatura e ha confermato che appartiene davvero alla Ipupiara. il corpo del mostro era coperto di pelo folto, e aveva una coda di pesce al posto dei normali piedi umani. Il corpo di mostro marino è stato esposto in un museo di curiosità. Gli studiosi moderni ritengono che Ipupiara potrebbe essere stato solo un uomo che soffre di una malattia rara chiamata sirenomelia.

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

è una fusione congenita degli arti inferiori, e per questo una persona invece di gambe presumibilmente cresce coda di pesce. Molto spesso, una malattia rara è anche chiamata "sindrome sirena." Ci sono diversi record che in tempi antichi sono nati questi bambini, ma hanno vissuto solo poche ore. Gli scienziati ritengono che Ipupiara - un bambino selvaggio con "sindrome sirena", che miracolosamente è riuscito per qualche tempo a sopravvivere.

Acqua

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

Nelle leggende slave considerate acqua spirito dell'acqua. Viene descritto come un vecchio saggio che controlla il suo regno del mare, e ogni abitante in esso. Se le persone sono trattate con rispetto per l'acqua, l'acqua ha fatto in modo che i pescatori portare a casa un buon partito, così come conchiglie con perle luminose all'interno. Raffigurano una creatura a cavallo di un cavalluccio marino, e, talvolta, sul soma.

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

La massa d'acqua come un essere umano, ma ha alcune differenze. La sua testa della rana, ma il naso umano, mani e dei piedi sono palmate, e sul retro c'è scale. Ho la barba di acqua, che è pieno di alghe e fanghi marini. La leggenda vuole che l'acqua può essere trasformato in umano a volontà. Mangia cibo umano normale, e la gente antichi utilizzati ad esso, e lo accarezza.

Oannes

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

In antichi Oannes mitologia babilonese - questo dio anfibia che sembra una sirena, con l'eccezione della barba lunga e il cofano di una testa di pesce. In effetti, sembrava come se qualche pazzo ragazzo assolutamente nuda saltato in un costume di pesce gigante e vi porto a spasso per i quartieri vicini.

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

Va notato che in altre illustrazioni che ha anche gambe umane che spuntano in direzioni diverse, il che rende meno come una creatura mitica e sembra più come un pazzo, o di una persona malata. Secondo un'antica leggenda, l'umanità aveva bisogno di ricostruire la civiltà, in modo che si basava sulle conoscenze e abilità degli dei, che erano per insegnare alla gente in giro.

Leggende degli esseri umanoidi marini. parte 2

Oannes è venuto fuori dall'acqua, per spiegare alla gente l'arte e la scienza, e hanno ascoltato i suoi consigli con attenzione. Alla fine della giornata è saltato di nuovo in acqua e volò via. Nella versione ebraica della storia, Noè costruì l'arca dopo il diluvio, Dio gli disse come ricostruire la civiltà.