Città fantasma sovietica ai confini del mondo

• città fantasma sovietica ai confini del mondo

Questo posto è come tempo congelato stesso e la natura circostante sta facendo tutto il possibile per prendere costruzione artificiale in sé. Cervo, foche e volpi - che finora gli unici abitanti del luogo, che in Unione Sovietica ha chiamato la nuova frontiera.

Città fantasma sovietica ai confini del mondo

Nome

Non cercare informazioni all'interno mistica nel nome del villaggio. La città è stata fondata ai piedi della forma piramidale, che è tutto il segreto. Prima di Barentsburg, l'insediamento più vicino, quindi l'intero 120 chilometri, in modo che le persone raramente vagano tra le rovine.

Città fantasma sovietica ai confini del mondo

buffet

In realtà, il primo insediamento fondato qui gli svedesi. Società Spetsbergens Svenska Kolfalt dotato miniera nel 1911, e nel 1931 ha venduto tutta mia fiducia sovietico "Arcticugol". Prima della seconda guerra mondiale, l'Unione Sovietica ha dovuto ricostruire un piccolo villaggio qui, e mio, ma poi gli abitanti hanno dovuto essere evacuate.

Città fantasma sovietica ai confini del mondo

Un approccio approfondito

Dopo la guerra, marzo 1947 dal porto della piramide era stata prevista la prima strada. L'insediamento è cresciuto, i geologi trovano nuova generazione gornorazvedochnye. Per diversi anni ci sono estratti circa 70 mila tonnellate di carbone, e nel 1980 ci sono stati più di mille persone nella piramide.

Città fantasma sovietica ai confini del mondo

La città-tale

Il piano era quello di trasformare un piccolo villaggio nel nuovo centro di quartiere, attorno al quale sono state aumentate nuovi insediamenti. Piramide acquisito capitale grattacieli, piscina privata, biblioteca e anche un giardino d'inverno. La gente si hanno cercato di organizzare la vostra vita, sapendo che il mantenimento di morale alto in Estremo Nord potrebbe diventare una questione vitale.

Città fantasma sovietica ai confini del mondo

La parola reale

Fino a quando la piramide 1998 è rimasto miniere operative più settentrionali in tutto il mondo. Nel 1995 il paese è stato visitato dal norvegese Re Harald V, per qualche ragione, è venuto per la gioia dell'architettura locale e gli ha dato la Piramide del titolo di "perla" dell'arcipelago.

Città fantasma sovietica ai confini del mondo

Nord fantasma

La decisione sulla chiusura della miniera è stata fatta alla fine del 1997. Alla fine del piano di produzione di carbone annuo era di 135 mila. Tonnellate o 57 per cento del potere dell'albero di progettazione. La riduzione del livello di produzione di carbone è dovuto principalmente alla incapacità di tempestivo rifornimento di compensazione lavoro anteriore a causa di condizioni geologiche difficili. Le ragioni principali per la decisione di miniera eliminazione è offerta limitata e l'alto costo di produzione di carbone, associato con la necessità di eseguire una grande quantità di miniere preparatorie, nonché i costi sempre crescenti di localizzazione di incendio endogeno nella miniera, emersi nel 1970 e applicabile alla presente.

Città fantasma sovietica ai confini del mondo

Cosa vedere

La città è circondata da terreno nord ostile. Montagne, ghiacciai e valli desertiche - questa situazione può turbare e ottimista più ardente. Proprio di fronte la piramide è un enorme ghiacciaio, Nordenskjold. A volte si staccano enormi blocchi di ghiaccio cadere in mare, trasformandosi in iceberg.