"Per me non c'è più niente": la storia di cinque sopravvissuti ragazze indiane

• "In me non c'è più niente": la storia di cinque sopravvissuti ragazze indiane

Nel mese di dicembre 2012, è stato commesso stupro di gruppo di 23-anni, studente da India-paramedico. Poche settimane dopo la ragazza è morta per le ferite riportate. Da allora, il paese è considerato uno dei più pericolosi per le donne. copertura mediatica degli Esteri dell'incidente, il governo britannico ha invitato i cittadini a essere prudenti quando si viaggia in India, ed i media cinesi chiamato Delhi "capitale mondiale dello stupro".

Dopo questo evento ad alta voce i crimini basati sul genere sono ampiamente segnalati in India, ma la legge ancora non fornisce un'adeguata protezione alle vittime. rapporti di stupro in questo paese appaiono nei media in diverse occasioni al mese, e le vittime spesso non sono solo le donne ma anche le ragazze fino a 14 anni.

i dettagli del crimine diventano ampiamente noti al grande pubblico, ma sulle conseguenze per le vittime e le loro famiglie, pochi si rendono conto. Cinque famiglie indiane in cui sono state stuprate ragazze, ha detto quello che doveva affrontare loro ei loro figli.

Ora Deepti sette anni. Quando lei è stata violentata da un vicino di casa, aveva solo quattro anni. La madre era sul mercato, il padre - sotto la doccia. Deepti stava giocando sul tetto della casa, quando l'uomo l'ha attaccata. Violentatore era di circa 20 anni.

I genitori della ragazza sono andati alla polizia e immediatamente chiesto una visita medica. Ma gli ufficiali risposero che Deepti guarda bene, come prova prese solo pantaloni delle ragazze.

Nonostante la gravità del reato, molti violentatore lati - era l'unico maschio della famiglia, e la prigionia priverebbe il suo sostegno finanziario della famiglia. L'autore del reato è stato imprigionato per 18 mesi ed è stato rilasciato su cauzione. Ha offerto la famiglia Deepti 80.000 rupie (circa $ 900) per che hanno preso il caso da parte della polizia.

Gidzhantali nove anni. Lei è stato abusato sessualmente da suo padre per diversi anni. La ragazza ha violentata l'anno scorso. Padre ha minacciato di battere lei e la madre con tondini di ferro, se Gidzhantali detto a nessuno circa l'incidente. In questo caso, la madre della ragazza si schiera dalla parte del padre e incolpa la figlia. Ora vuole il marito è stato scarcerato. Dopo il caso reso pubblico, Gidzhantali madre ha ammesso che spesso ha dovuto dormire sul pavimento, mentre il marito ha tenuto un letto con la figlia.

Nella polizia circa le molestie sessuali e lo stupro riferito Gidzhantali nonno. Da allora, la famiglia crede che dovrebbe portare la questione fuori dal tribunale.

"Tutti nel villaggio contro di me, - dice l'uomo. - Non capiscono che ciò che ha reso il mio figlio terribile e sbagliato. Anche mia moglie e madre Gidzhantali. Ma se mi arrendo, lo farà di nuovo, lo so ".

Nel villaggio di finto Gidzhantali. La ragazza si dice che è dispiaciuto che suo padre era in prigione. Con lui alla sua famiglia aveva più soldi. Ogni giorno Gidzhantali madre chiama la figlia della prostituta e la sua accusa che suo padre era dietro le sbarre.

Tre mesi fa, di otto anni Sadaf violentata da un medico dal suo villaggio. La ragazza andò al bazar a comprare i dolci, quando il medico ha tirato Sadaf nella stanza clinica e l'ha violentata. Quando tornò fuori, ha subito perso i sensi.

I genitori trovano la figlia nel sangue e immediatamente chiamato la polizia. Tuttavia, la polizia locale ha rifiutato di accettare la dichiarazione e ha esortato i genitori di mettere a tacere il caso. Medico colpevole di crimini, proveniva da una famiglia molto ricca. Ha offerto la polizia una tangente e potrebbe danneggiare l'intera famiglia Sadaf.

I genitori della ragazza hanno insistito su un procedimento penale. Pochi giorni dopo lo stupro Sadaf non avrebbe lasciato il letto d'ospedale - che aveva attraversato un difficile periodo di recupero fisico. Ora lei ha paura di uscire di casa e non andare a scuola, anche se solo tre mesi fa, voleva diventare un insegnante di inglese e felice di frequentare le lezioni

Cinque anni ha Nirmal violentata capo di sua madre. Andò a fare la spesa, quando un uomo l'ha incontrata e si offrì di comprare i dolci. La ragazza ha accettato. Rapist attirato Nirmal nella foresta e violentata. L'uomo ha lasciato la vittima nuda nel bosco, la ragazza stava sanguinando pesantemente.

Nirmala ha avuto due operazioni e tre mesi in ospedale per recuperare. Offender catturato due settimane dopo l'incidente. Da allora è stato in carcere, e la sua famiglia è terrorizzata dai genitori Nirmala e offrendo loro i soldi per l'abbandono delle navi.

La famiglia si trasferì in un'altra zona per sbarazzarsi delle proposte e l'eccessiva attenzione dei vicini, che credono che la vita della ragazza, e così viziato, e la corte non aiuterà.

Ora Priyanka 15 anni. L'anno scorso, è stata violentata da un vicino di casa. L'uomo tempo ho perseguitato la ragazza e afferrò una notte con gli amici. Ha minacciato di ucciderla se non avesse andare con lui. Priyanka reo violentata vicino alla casa del suo amico.

10 giorni, la polizia ha rifiutato di aprire un procedimento penale, e quando gli ufficiali ancora hanno concordato la dichiarazione, hanno mantenuto Priyanka in carica per due giorni. Fino a quando lei non era d'accordo ad ammettere che è andato con l'autore volontariamente.

Gli abitanti del villaggio credono che la ragazza si era da biasimare per quello che è successo. Violentatore ha continuato a perseguire la sua, ha minacciato la sorella e il padre. Dopo qualche tempo, l'autore del reato ed i suoi amici hanno picchiato il padre di Priyanka.

Due settimane fa, i genitori della ragazza hanno stipulato un matrimonio combinato tra la figlia e il 22-year-old giovane. Essi ritengono che sarebbe stata al sicuro, ma quando si sposò e si trasferì in un altro villaggio.

"Sono arrabbiato. In me non c'era più nulla più, "- dice Priyanka.