Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

• cimitero di aereo sovietico a piedi

Questa città per molti anni portava il nome di Stalin, e per un lungo periodo di tempo (fino al 1991) è stato l'unico punto della mappa del mondo con lo stesso nome. Kucove - Città Berat nel quartiere, un altro rappresentante degli ex centri industriali in Albania. La sua formazione e lo sviluppo, la città è interamente dovuto alla produzione di petrolio che si è verificato qui nei primi anni del XX secolo, sulla base di un grande deposito.

V'è un cimitero di aerei sovietici.

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

Dal 2009, vicini di casa e membri della NATO l'Italia e la Grecia è controllata dello spazio aereo. Inoltre, la NATO sta per aprire la sua prima base aerea nei Balcani occidentali, nel centro di Albania, in Kucove. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

L'aeroporto locale è stato costruito nel 1938, subito dopo l'occupazione dell'Albania. Dopo la guerra, divenne una delle basi per impostare nel 1955 albanese Air Force. Aerei hanno fornito l'Unione Sovietica e la Cina. aiuto fraterno prosciugato dal 1975, ma gli albanesi sono ancora 20 anni hanno continuato a volare su una tecnologia obsoleta e inaffidabile, mentre il numero di incidenti non viene superato tutti i limiti ragionevoli.

Nel 2005, l'Albania ha consegnato al parcheggio 224 Mig sovietici e cinesi. Quindi c'è un cimitero di aerei sovietici nella ex città di Stalin. Tuttavia, la pista, torre di controllo e di altre strutture aeroportuali sono mantenuti. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

Il velivolo leggero multiuso sovietico AN-2. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

MIG. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

Il vecchio equipaggiamento militare albanese. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

La ​​torre di dispacciamento ancora funzionante. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

Il jet da combattimento sovietico MiG-17, progettato dal Mikoyan Gurevich e Design Bureau alla fine del 1940. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

Singolo caccia sovietico della seconda generazione MiG-19, progettato dal Mikoyan Gurevich e Design Bureau nei primi anni 1950. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

Egli. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

Il multiuso sovietico MI-4 Mil sviluppato nei primi anni 1950. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

MiG 15. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici

sono la stessa cosa. (Foto Florion Goga):

Una passeggiata attraverso il cimitero di aerei sovietici