Cannibali in visita

cannibali

• visita

Cannibali in visita

Korovay (o kolufo) - tribù misteriosa che vive nella parte sud-orientale di Papua, in Indonesia. Fino al 1970, roulotte non sapevano nemmeno dell'esistenza di altre civiltà. Tribù di persone vivono in case sugli alberi unici. Korowai originariamente costruito abitazioni in alto, per evitare attacchi da altri clan che hanno ucciso compagno di deportazione in lavori forzati o mangiavano.

Fotografi Eric Bassega (Eric Baccega) 17 anni fa, è stato in grado di ottenere alla tribù e documentata la sua permanenza lì.

Cannibali in visita

Korovaev tribù è composta da circa tremila persone. Korowai aderire alle antiche tradizioni, retell miti, superstizioni, proverbi e usura amuleti. Essi non sono estranei al cannibalismo, anche se la prova di questo non è. Essi credono ancora che i loro antenati morti possono in ogni momento tornare alla terra dei viventi.

Cannibali in visita

Gli uomini della tribù durante la costruzione delle case non portano nessun caschi o altri indumenti protettivi.

Cannibali in visita

Si ritiene che la tribù praticava il cannibalismo, anche se è stata trovata alcuna prova.

Cannibali in visita

Invece, il Korowai che vivono ad un'altitudine di circa 10 metri, mangiare larve prodotte in foresta.

Cannibali in visita

Molte delle persone della tribù spostato dagli alberi nel villaggio.

Cannibali in visita

In generale, nella tribù di cacciatori-raccoglitori, ma ci sono quelli che sono impegnati in agricoltura silvicoltura e pesca.

Cannibali in visita

Korowai difficilmente indossato i vestiti, andare in una forma e sulla caccia.

Cannibali in visita

Una donna con un bambino si arrampica nelle scale della cabina.

Cannibali in visita

Alcuni clan hanno paura di persone occidentali che hanno visto uno. hanno chiamato i nuovi arrivati ​​"demoni spettrali." Il primo contatto registrato con il mondo occidentale marzo 1974, quando un gruppo di scienziati ha incontrato i membri della tribù.

Cannibali in visita

Anche se il Korowai vivono in case di legno costruite sulle cime degli alberi per le case di riscaldamento e la cottura dei cibi che usano il fuoco.

Cannibali in visita

Nel maggio 2006, la guida e il giornalista Paolo Raffael (Paul Raffaele) ha portato ad un incontro con un gruppo di Korowai con la televisione australiana. I membri dell'equipaggio ha poi ricordato di aver incontrato con un uomo della tribù, che ha detto che il suo 6-year-old nipote, accusato di stregoneria e può mangiare come una punizione.

Cannibali in visita

In un articolo per la Smithsonian Institution Raffaele ha scritto che la maggior parte Korovaev sanno poco del mondo che si estende oltre i loro villaggi.