Kyshtym catastrofe, che ha preferito tacere in URSS

• Kyshtym catastrofe, che ha preferito rimanere in silenzio in Unione Sovietica

A proposito dell'incidente verificatosi nella centrale nucleare di Chernobyl il mondo intero lo sa oggi, ma c'era un altro incidente che ha provocato un esplosione nucleare nella storia dell'Unione Sovietica. Informazioni circa l'incidente non è stato comunicato da oltre trent'anni nella zona infetta, la gente ha continuato a vivere nella regione di Chelyabinsk. famiglie Destiny tornare a vivere nella zona di esclusione - una tragedia per la quale i rapporti ufficiali preferiscono rimanere in silenzio ...

Kyshtym catastrofe, che ha preferito tacere in URSS Kyshtym catastrofe, che ha preferito tacere in URSS

incidente si è verificato Kyshtym 29 settembre 1957: al "Mayak", specializzata nella produzione di armi nucleari, c'è stata un'esplosione. Il motivo era il guasto del sistema di raffreddamento dei contenitori con scorie radioattive. Una volta che la temperatura ha raggiunto un punto critico nel cielo una nuvola di polvere radioattiva.

Kyshtym catastrofe, che ha preferito tacere in URSS

Le misure per eliminare le conseguenze dell'incidente non sono state prese immediatamente. E 'significativo che il ciclo di produzione nello stabilimento non viene arrestato, l'eliminazione ha attirato i soldati, le dovute precauzioni non vengono rispettate. Peggio ancora era il caso di informare la popolazione locale: non hanno nemmeno spiegare cosa è successo, e giovani in un paio di giorni anche portato nel lavoro stagionale.

Kyshtym catastrofe, che ha preferito tacere in URSS

Una settimana più tardi, si è deciso di evacuare le persone dalla zona contaminata. Poi preso circa 10-12 migliaia di persone, ma il potenziale pericolo di contaminazione radioattiva pone a centinaia di migliaia di persone. Il paese da cui persone sono state completamente distrutte per prevenire la diffusione delle radiazioni. Tuttavia, la regione è rimasta un villaggio, i cui abitanti, per ragioni sconosciute, non tolta dalla zona contaminata. Questo villaggio si chiama Tatar Karabolka. Un tempo era un grande insediamento per quattro mila persone, oggi non ci rimane poco più di quattrocento, e che uno su tre è gravemente malato.

Kyshtym catastrofe, che ha preferito tacere in URSS

La principale diagnosi Karabolka - cancro. Oncologia rilevato negli adulti e giovani, e anche i bambini. In totale ci sono otto cimiteri, la gente muore catastroficamente in fretta, ma questo è nessun aiuto da parte dello Stato non si ottiene ora, così come non ha ricevuto e durante quei tre lunghi decenni, eppure in silenzio sulla tragedia.

Mettere a tacere la tragedia è dovuto a diverse ragioni: l'incidente si è verificato nella città chiusa di Chelyabinsk-40, quindi le informazioni non poteva pubblicizzare. Inoltre, l'impianto "Mayak" ha lavorato per l'industria nucleare, che dovevano essere tenute segrete, anche. persone evacuate hanno firmato la carta, in base al quale ha promesso di rimanere in silenzio su quanto accaduto per 25 anni.

Kyshtym catastrofe, che ha preferito tacere in URSS

Gli abitanti del tartaro Karabolka ancora cercando di ottenere il riconoscimento del loro status speciale, ma finora è senza alcun risultato. Nel corso degli anni, si riscaldano le loro case con il legno, e solo anni dopo appreso che bruciando gli alberi non erano in ogni caso essere dovuto al fatto che si accumulano sporcizia. Un altro problema - l'acqua. L'esame ha rilevato che l'acqua locale non è adatto per l'uso, ma per garantire una fornitura regolare di acqua e non ci riusciva, così la gente non nulla da fare, come utilizzare l'acqua dai pozzi.

Il più tragico in questa storia - il fatto che i documenti Karabolka Tatar residenti sono stati evacuati dopo l'incidente. Il documento è stato firmato, e le persone sono stati lasciati a vivere, ogni giorno alle prese con la morte, che soffre di più grave dolore ... Solo vent'anni fa Tatar Karabolka di nuovo applicato alla carta con cui la sua immagine scomparve alla fine del 1950.