Che in Russia in attesa per le mogli infedeli

Che in Russia in attesa per le mogli infedeli

"le donne sono creati per l'uomo e non l'uomo per una donna" - un postulato propagato Chiesa ortodossa russa. Ciò ha dato luogo a diffidare entrambi i sessi l'uno all'altro, in modo da matrimonio non è stato per amore, ma per volontà dei genitori. In queste famiglie, sposi trattati a vicenda con ostilità, non il valore a vicenda - così truffa è spesso accompagnata da un tale rapporto, nonostante la condanna dalla società.

Antica Rus

Il primo documento in cui si fa menzione di infedeltà - Carta del principe Yaroslav il Saggio. Si dice che un uomo è stato considerato un adultero se lui non era solo un amante, ma anche i bambini da lei. Per aver tradito la moglie di un uomo dovrebbe avere a pagare una bella chiesa, e l'importo dell'ammenda determinato il principe. Il record cronache esiste che Mstislav Vladimirovich (figlio di Vladimir Monomakh) "non mogli stint frequentato, e lei (la principessa), sapendo che in nessun modo offende ... Ma ora, - ha proseguito (secondo la cronaca), - come una principessa un giovane uomo, vuole divertirsi, e possono, infatti infliggere come indecente, ho usterech già a disagio, ma piuttosto, quando questo non si sa e non parla. "

Modificare le donne credono a tutte le donne di collegamento con gli uomini stranieri. Suo marito era di punire la moglie frivola. Se ha perdonato il traditore, e continuò a vivere con lei, poi lui avrebbe dovuto castigo. Per evitare la punizione, l'uomo ha dovuto divorziare da sua moglie infedele, e non ritardare questo momento: "Anche se la donna è con un altro uomo, il marito è la colpa, la sua soffia ..."

XVII e XVIII secolo

Nel XVII e XVIII secolo, l'adulterio è stato il motivo per il divorzio. In tempi pre-petrino il marito potrebbe scendere un anno di penitenza e una multa, la donna è sempre passibile di una pena più pesante da imporre rispetto all'uomo. Se una donna accusa di tradimento, dopo il divorzio, ha dovuto iniziare a girare il cantiere, ed era proibito risposarsi. Per dimostrare il tradimento della moglie, il marito ha dovuto portare i testimoni. Questo si riflette nella frase di Vladimir Dal "Non e 'colto - non è un ladro, non è sollevato - non bl --- s".

I nobili sono stati trattati per un cambiamento tollerabile. I contadini sono l'atteggiamento molto più severe nei confronti di tradimento e condannato esso. Tuttavia, la punizione non è un ostacolo per adulterio. Ciò si riflette nelle parole: "come una caduta ragazza innamorata matchmaker - colpa di nessuno", "trascinare con sé - "Non madre ha detto - che voleva", e soprattutto" Chuzh marito bello - ma non è l'età a vivere con lui e il suo posto.

Ci sono state molte occasioni in cui il marito "divorzio non era alla ricerca di" un traditore. Spesso il marito era disposto a punire la moglie - fruste, frusta, o di lavoro correzionale. Sua moglie, che è stato catturato sul tradimento, vietato indossare il nome del marito. La penitenza per le donne è stato a lungo termine (15 anni), o l'ha mandata in un convento.

Manipolazione mariti esigenti diluirlo con il "sbagliato" è sempre soddisfatta. Questo ha portato al fatto che se la moglie di un uomo 'non era necessario", è stata una scusa conveniente per ottenere un divorzio e iniziare una nuova famiglia. Tuttavia, ci sono stati molti casi in cui diluito, su richiesta di sua moglie. Se il tradimento "catturato" il marito, poi la sua punizione era di ustyditelnoy conversazione con il "padre spirituale".

Che in Russia in attesa per le mogli infedeli

XIX - inizi del XX secolo

Nel XIX secolo, come nel secolo precedente, al tradimento della moglie trattate più severamente di tradire il marito. Gli uomini credono che la punizione morale. C'era un avvertimento: in una società divorziati uomini segretamente messo restrizioni sulla promozione, non poteva dare la posizione desiderata. Questa situazione è descritta da Lev Tolstoj in "Anna Karenina". La gente comune utilizzato "punizione vergognoso." Per cambiare le donne sono rigorosamente "Queste donne sono doppiamente peccato - e violano la purezza e corrotto legge ... rastaschihi, nesoblyudihi".

Gli uomini hanno usato il "tradimento" di sua moglie come una scusa per divorziare da lei, così le istanze di questo tipo negli archivi di centinaia. tribunali di contea in questo caso assegnati zhenschine- "traditore" punizione formale - arresto, servizio alla comunità. Marito potrebbe punire la moglie e se stessi - di accompagnarla a casa, prendendo la sua dote. Moglie non poteva divorziare dal marito. Gli uomini non hanno acconsentito al divorzio "e senza il consenso del passaporto del marito non permetterà." Ma la donna potrebbe razluchnitse vendetta per l'umiliazione subita da - nella provincia di Yaroslavl, per esempio, la moglie potrebbe rompere finestre, sede di striscio di fuliggine e di catrame cancelli.

Nella provincia di Yaroslavl nella regione del Volga e un marito poteva battere la moglie-traditore, e nella regione del Volga è stato considerato il diritto di battere il suo "in pubblico". Il Nord della Russia, nel Tver e Kostroma Provincia ha preferito "non lavare panni sporchi in pubblico" e non ci sono giudici mogli infedeli e mariti erano vecchi. forma comune della punizione femminile era il suo "vpryaganie" nel carrello. Marito la costrinse a prendere lui, e lui l'ha colpita con una frusta.

Il periodo sovietico

Nel XX secolo la punizione per il tradimento trasformato. I divorzi sono diventati difficili, il governo sovietico ha seguito la politica di "rafforzare la famiglia". La vita privata di una persona ha cessato di essere una parte privata, relazioni personali e relazioni intime sono diventati del partito e incontri Komsomol. In tutta l'esistenza dell'Unione Sovietica ha mantenuto una tradizione di discussione nelle riunioni di crisi familiari, di ordine pubblico "famiglia forte sovietico" montato attivamente nella mente dei cittadini.